News

News

Ritiro del passaporto al genitore di prole minore: se è revocato l’assenso dell’altro genitore è necessaria l’autorizzazione del giudice tutelare

06 Ottobre 2020 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Giudice tutelare: competenze

Una volta che sia venuto meno l'assenso dell'altro genitore, l'interessato non viene privato in via assoluta del suo diritto all'espatrio, essendo tenuto a richiedere l'autorizzazione necessaria mediante ricorso al giudice tutelare, al quale sono rimesse dalla legge le valutazioni in ordine alle esigenze di tutela dell'interesse dei figli minori, che operano quale limite alla libertà di espatrio dei genitori.

Leggi dopo

Ammissione al gratuito patrocinio nelle cause di separazione consensuale: è possibile il cumulo dei redditi?

02 Ottobre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Separazione consensuale

Con sentenza n. 20545/20, depositata il 29 settembre, la Corte di Cassazione risolve la questione della cumulabilità o meno dei redditi dei coniugi ai fini della concessione del patrocinio a spese dello Stato in relazione ad un procedimento di separazione consensuale.

Leggi dopo

Affidamento condiviso del minore: la frequentazione dei genitori può non essere paritaria in presenza di serie ragioni

29 Settembre 2020 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Affidamento condiviso

Se è vero che, in mancanza di serie ragioni ostative, la condivisione deve comportare una frequentazione dei genitori tendenzialmente paritaria, è altrettanto vero che, qualora la distanza esistente tra i luoghi di vita dei genitori imponga al minore di sopportare tempi e sacrifici di viaggio tali da comprometterne gli studi, il riposo e la vita di relazione, il giudice può individuare un assetto nella frequentazione che si discosti da questo principio tendenziale, al fine di assicurare al bambino la situazione più confacente al suo benessere e alla sua crescita armoniosa e serena.

Leggi dopo

L’obbligo di provvedere al mantenimento dei figli va commisurato alle risorse economiche di entrambi i genitori

22 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

In sede di quantificazione dell’ammontare del contributo di mantenimento dei figli, anche maggiorenni, è necessario che il giudice osservi il principio di proporzionalità, in base al quale si rende necessaria una valutazione comparata dei redditi di entrambi i genitori, oltre a tenersi in considerazione le esigenze attuali dei figli ed il tenore di vita da essi goduto.

Leggi dopo

La produzione documentale nel rito camerale del reclamo avverso i provvedimenti di modifica delle condizioni di divorzio

15 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

La Cassazione, con ordinanza n. 18532/20, ha affrontato la questione relativa alla proposizione di nuove domande e alla produzione di fatti nuovi nel procedimento di reclamo avverso i provvedimenti di modifica delle condizioni di divorzio resi dal Tribunale ai sensi dell’art. 9, comma 1, l. n. 898/1970.

Leggi dopo

La Corte di Cassazione sulla distinzione tra testamenti simultanei validi e patto successorio istitutivo

14 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Successione testamentaria

I Giudici di legittimità chiariscono l’ambito di applicazione dell’art. 589 c.c., disciplinante il testamento congiuntivo o reciproco, distinguendolo dall’ipotesi di testamento simultaneo e dal patto successorio istitutivo.

Leggi dopo

Assegno divorzile e concreta verifica dell’attitudine dell’ex coniuge al lavoro

09 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

In tema di diritto all’assegno divorzile, l’attitudine dell’ex coniuge al lavoro assume rilievo solo se venga riscontrata una effettiva sopravvenuta possibilità di svolgimento di un’attività lavorativa retribuita, in considerazione di ogni concreto fattore individuale ed ambientale, e non già sulla base di mere valutazioni astratte e ipotetiche.

Leggi dopo

Scioglimento della comunione legale e condanna al pagamento della quota dei beni in essa già ricompresi

04 Settembre 2020 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Comunione legale: scioglimento

La Corte di Cassazione ha affermato che il sopravvenuto scioglimento della comunione legale non impedisce ad uno dei coniugi, che abbia inizialmente chiesto, in via giudiziale, la condanna dell’altro...

Leggi dopo

Il Tribunale di Cagliari sulla formazione dell’atto di nascita e il riconoscimento del figlio da entrambe le madri

02 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Cagliari

Procreazione medicalmente assistita

Il Tribunale di Cagliari affronta il delicato tema della filiazione del minore nato in Italia da PMA eterologa praticata all’estero nell’ambito di una coppia omossessuale. Centrali, nella pronuncia del Tribunale, anche i temi della formazione dell’atto da parte dell’Ufficiale dello Stato Civile e del nuovo concetto di genitorialità intenzionale.

Leggi dopo

Delibazione della sentenza straniera di divorzio ed effetti della decisione nell’ordinamento italiano

01 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Divorzio internazionale: legge applicabile

Nel giudizio di delibazione il giudice non può procedere al riconoscimento della sentenza straniera ove questa produca effetti contrari all'ordine pubblico. Tuttavia, nel decidere sulla contrarietà all’ordine pubblico della decisione straniera, il giudice non può sottoporla ad un sindacato di tipo contenutistico o di merito né di correttezza della soluzione adottata alla luce dell'ordinamento straniero o di quello italiano.

Leggi dopo

Pagine