News

News

Aborto: la minore non compare in giudizio, autorizzazione negata

29 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Mantova

Aborto

La minore deve comparire in giudizio per essere autorizzata dal Giudice Tutelare a decidere autonomamente in ordine all’interruzione della gravidanza. La mancata comparizione non consente al giudice di verificare se la stessa sia in grado di comprendere il significato e le conseguenze della propria scelta.

Leggi dopo

La natura sanzionatoria dell’art. 96, comma 3 c.p.c.

28 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

C. Cost.

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

La Corte Costituzionale, nel dichiarare infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 96, comma 3 c.p.c., sollevata in riferimento agli artt. 3, 24 e 111 Cost., precisa che la condanna in questione non ha natura risarcitoria ma sanzionatoria e ufficiosa.

Leggi dopo

La legge “Dopo di noi” in Gazzetta Ufficiale

27 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Handicap

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2016 la legge 22 giugno 2016 n. 112 (cd. Dopo di noi) sull’assistenza a favore delle persone con disabilità gravi prive di sostegno familiare. La legge è entrata in vigore il 25 giugno 2016.

Leggi dopo

La Cassazione dice sì alla stepchild adoption

22 Giugno 2016 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Adozione in casi particolari

La Corte di Cassazione afferma che una donna può adottare, nelle forme dell’adozione in casi particolari, la figlia della propria compagna, nata in seguito a fecondazione assistita con seme di donatore anonimo, all’interno di un progetto genitoriale condiviso.

Leggi dopo

Riconoscimento di adozione all’estero anche se pronunciata dal giudice dello Stato dove i coniugi non risiedevano

20 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Adozione internazionale

Secondo la Corte d’Appello di Milano il paese straniero di residenza abituale degli adottanti non deve necessariamente coincidere con quello del giudice che pronuncia l’adozione.

Leggi dopo

“Dopo di noi” è legge

15 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

D.d.l. 698-1352-2205-2456-2578-2682.pdf

Handicap

Il 14 giugno la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge “Dopo di noi” che tutela le persone con disabilità gravi prive di sostegno familiare.

Leggi dopo

Corte Costituzionale, aspetti disfunzionali nel riparto di competenze tra il Tribunale ordinario e il Tribunale per i minorenni

14 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

C. Cost.

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Il Tribunale di Firenze solleva questione di legittimità costituzionale dell’art. 38, comma 1, disp. att. c.c., nella parte in cui attribuisce alla competenza del Tribunale per i minorenni i provvedimenti ablativi o limitativi della responsabilità genitoriale. La Consulta dichiara inammissibile il ricorso ma riconosce una certa disfunzionalità nel riparto di competenze tra il Tribunale ordinario e il Tribunale per i minorenni.

Leggi dopo

Se nel corso del giudizio il minore non viene assistito da un avvocato il procedimento viene dichiarato nullo

13 Giugno 2016 | di Rosa Villani

Cass. civ.

Adozione di minore di età

Il procedimento volto all’accertamento dello stato di adottabilità deve svolgersi sin dalla sua apertura con l’assistenza legale del minore, il quale è parte a tutti gli effetti del procedimento e, in mancanza di una disposizione specifica, sta in giudizio a mezzo di un rappresentante secondo le regole generali, e quindi a mezzo del rappresentante legale ovvero in caso di conflitto d’interessi, di un curatore speciale, soggetti cui compete la nomina del difensore tecnico. Ne consegue, in mancanza dell’assistenza legale del minore, la nullità del relativo procedimento

Leggi dopo

La CTU ammette che la minore di tre anni pernotti dal padre

10 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Affidamento condiviso

A seguito della consulenza tecnica che ammette il pernottamento presso la residenza paterna per la minore di 18 mesi, il Tribunale di Roma affida la bambina a entrambi i genitori affinché esercitino congiuntamente la responsabilità genitoriale e dispone la collocazione della minore presso la madre con il diritto del padre ad averla e tenerla con sé previo accordo indicando specifiche e graduali modalità di frequentazione secondo scaglioni di età della bambina.

Leggi dopo

Nascituro, ammessa l’azione cautelare per l’accertamento di paternità

07 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Azioni di stato

E’ ammissibile l’azione cautelare da parte della madre del nascituro per accedere al materiale biologico del padre defunto, al fine di ottenere elementi di prova da utilizzare nel futuro giudizio di accertamento della paternità.

Leggi dopo

Pagine