News

News

Pensionato e senza più gli introiti aggiuntivi come consulente: possibile mettere in discussione l’assegno divorzile in favore dell’ex moglie

07 Marzo 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Va rimessa in discussione la cifra riconosciuta alla donna, cioè 2.000 euro al mese. Da valutare con attenzione le nuove condizioni economiche dell’uomo.

Leggi dopo

Assegno di mantenimento: le quote societarie che detiene l’ex coniuge devono essere incluse nel computo dei redditi

04 Marzo 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per il coniuge

L’ex coniuge, che deve versare l’assegno di mantenimento, non può pretendere che dai propri redditi, vengano esclusi gli utili non distribuiti di una società di cui è socio.

Leggi dopo

I bambini adottati “in casi particolari” devono avere un legame giuridico con i parenti del genitore adottivo

25 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Adozione in casi particolari

Sono incostituzionali quelle disposizioni che escludono, nell’adozione “in casi particolari”, l’esistenza di rapporti civili tra il bambino adottato e i parenti dell’adottante.

Leggi dopo

Assegno Unico per i figli: comunicato stampa INPS del 21 febbraio 2022

22 Febbraio 2022 | di Piercarlo Bausola

Assegno per il nucleo familiare

L’INPS con un comunicato stampa pubblicato ieri, 21 febbraio 2022, ha reso noto, che è on line un apposito sito web dedicato all’assegno unico universale all’indirizzo www.assegnounicoitalia.it, in cui è anche consultabile una sezione dedicata alle FAQ.

Leggi dopo

“Indicazioni operative per la CTU su famiglie e minori”; genesi ed illustrazione di recente documento istituzionale interdisciplinare

22 Febbraio 2022 | di Roberto Carlo Rossi, Giuseppe Deleo

Consulenza tecnica d’ufficio

Molti sono stati i temi toccati ed inquadrati dal protocollo denominato “Indicazioni operative per la CTU su famiglie e minori” al fine di conciliare ed armonizzare gli aspetti procedurali e scientifico-metodologici dei vari protagonisti (psicologi, psichiatri, medici legali) siano essi CTU, ma anche CTP, così da ottenere una assonanza ed uniformità di condotta trasparente senza comunque ledere o limitare in alcun modo la autonomia professionale di ognuno.

Leggi dopo

Il reclamo avverso i provvedimenti presidenziali

10 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Reclamo contro le ordinanze presidenziali e le ordinanze del G.I.

La Corte d’Appello ha dichiarato inammissibile il reclamo proposto ex art. 708, comma 4 c.p.c., per intervenuta carenza dell’interesse ad agire.

Leggi dopo

L'adozione del disabile interdetto è possibile purché vi sia il consenso del legale rappresentante

09 Febbraio 2022 | di Rosa Villani

Cass. civ.

Adozione di minore di età

«In tema di adozione di persone maggiori di età, l’indirizzo interpretativo, oramai consolidatosi, volto a privilegiare la valenza solidaristica della relativa disciplina, legittima un’interpretazione costituzionalmente orientata degli artt. 296 e 311, comma 1, c.c. nel senso di consentire al soggetto maggiorenne, che si trovi in stato di interdizione giudiziale, di manifestare il proprio consenso all’adozione anche per il tramite del suo rappresentante legale, trattandosi di atto personalissimo che non gli è espressamente vietato e tenuto conto di quanto complessivamente sancito dagli artt. 1 e 12 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con disabilità adottata il 13 dicembre 2006 e ratificata dall’Italia con l. n. 18/2009».

Leggi dopo

Morte dell’ex coniuge prima del giudicato sull’assegno di divorzio: per la pensione di reversibilità bastano i provvedimenti provvisori presidenziali?

02 Febbraio 2022 | di Giuseppe Marino

Corte cost.

Pensione (di reversibilità)

Nell’ipotesi in cui l’ex coniuge muoia in pendenza del giudizio che deve ancora definire il diritto all’assegno di divorzio sussiste un contrasto nella giurisprudenza della Cassazione in merito alla prosecuzione del processo di divorzio. Senza la prosecuzione, resterebbe la sola sentenza parziale di divorzio, passata in giudicato, che, per un verso, scioglie il vincolo matrimoniale e, per un altro verso, priva l’ex coniuge delle tutele che, viceversa, avrebbe, se lo scioglimento fosse stato causato dal decesso.

Leggi dopo

Omogenitorialità: le Sezioni Unite torneranno a pronunciarsi sul riconoscimento in Italia dell’atto di nascita straniero con due papà?

26 Gennaio 2022 | di Giulio Montalcini

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: omogenitorialità

La Prima Sezione della Corte di Cassazione, investita della questione riguardante la richiesta di rettifica dell'atto di nascita del minore nato all'estero da due papà, decide di rimetterla al Primo Presidente, affinché valuti, a sua volta, di attenzionare le Sezioni Unite sulla questione, anche alla luce della recente sentenza n. 33/2021 della Corte Costituzionale.

Leggi dopo

La questione del criterio della "residenza abituale" in materia di affido del minore viene rimessa alle Sezioni Unite

17 Gennaio 2022 | di Sabrina Apa

Cass. civ.

Residenza abituale del minore

In materia di affido del minore si tratta di stabilire se possono aversi più accertamenti tra loro compatibili che, formatisi diacronicamente dinanzi a giudici di Stati diversi, e fondati su distinti "fatti" di "residenza abituale" nel tempo susseguitisi, consentano di affermare che ogni qual volta venga in rilievo il criterio della residenza abituale, si assiste alla formazione di giudicati rebus sic stantibus, destinati a valere fintantoché il dato fattuale integrativo della nozione di "residenza abituale" non conosca obiettive modifiche nel tempo.

Leggi dopo

Pagine