News

News

Assegno divorzile: capacità lavorativa generica e specifica a confronto

09 Novembre 2021 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Assegno divorzile e una tantum

La capacità lavorativa generica è intesa come capacità di riserva indifferenziata e potenziale che attiene alla possibilità di svolgere una “qualsiasi” attività lavorativa produttiva di reddito, mentre la capacità lavorativa specifica è intesa come potenziale afferente alla propria sfera attitudinale, in quanto coerente con l’età, il sesso, il grado di istruzione e l’esperienza lavorativa che concerne l'idoneità di una persona a continuare a svolgere l'attività lavorativa esercitata oppure un'attività diversa ma comunque coerente con il proprio profilo professionale che ne costituisca sviluppo e incremento.

Leggi dopo

Sezioni Unite: una convivenza di fatto non determina la perdita automatica dell’assegno divorzile

08 Novembre 2021 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Per le sezioni unite, la convivenza di fatto non implica la sospensione automatica dell’assegno di divorzio, auspicandosi tuttavia un diverso approccio alle conseguenze della crisi di coppia.

Leggi dopo

Camera: via libera del CNF al Tribunale della famiglia

29 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

La Commissione Giustizia della Camera dei deputati ha svolto l'audizione del Consiglio Nazionale Forense sulla riforma del diritto di famiglia.

Leggi dopo

Sciolta la comunione tra coniugi l’ex moglie non imprenditrice diventa titolare dei beni de residuo?

27 Ottobre 2021 | di Rosa Villani

Cass. civ.

Comunione de residuo

La parola alle Sezioni Unite. La tesi che postula l’istaurazione tra coniugi di una vera e propria comunione di proprietà sui beni de residuo si caratterizzerebbe per una sua irragionevolezza laddove, secondo quanto previsto dall’art. 178 c.c., in vigenza della comunione il coniuge imprenditore è esclusivo titolare dei beni aziendali e della gestione e conduzione dell’azienda per poi essere privato di tali diritti all’esito dello scioglimento della comunione.

Leggi dopo

Divisione della casa familiare: come si determina il valore dell'immobile da liquidare al coniuge non affidatario?

25 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

La Corte di Cassazione rimette alle Sezioni Unite la questione inerente la divisione della casa familiare a seguito di separazione, al fine di determinare il valore dell'immobile da liquidare al coniuge non affidatario

Leggi dopo

Assegno divorzile non dovuto: da quando scatta la restituzione?

19 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Ove si accerti la non debenza di una determinata somma, come un assegno divorzile non dovuto, l’obbligo di restituzione scatta dal momento in cui il soggetto ha concretamente iniziato a percepire la somma.

Leggi dopo

Assegno "ponte", l'INPS si adegua alla proroga

13 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Mess. INPS

Detrazioni per carichi di famiglia

Per ottenere le mensilità arretrate, le domande devono essere presentate entro il 31 ottobre 2021. Successivamente a tale data - e fino al 31 dicembre 2021 - l'Assegno sarà erogato a decorrere dal mese di presentazione della domanda (Mess. INPS 5 ottobre 2021 n. 3340).

Leggi dopo

Prima casa: under 36 e cessione infraquinquennio in corso di separazione

12 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

In sede di risposta a interpello l'AE ha fornito due interessanti chiarimenti in ordine ai tradizionali benefici “prima casa” e all'agevolazione speciale prevista per i giovani con meno di 36 anni.

Leggi dopo

È revocata la disposizione testamentaria a favore del legittimario se il de cuius conferisce al bene un’altra destinazione

12 Ottobre 2021 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Successione testamentaria

Opera la presunzione di revoca quando sia accertata l’integrazione dei requisiti oggettivi posti dall’art. 686 c.c. in relazione all’alienazione e trasformazione della cosa legata. La trasformazione può verificarsi anche in relazione a una disposizione impartita dal testatore ai sensi dell’art. 733 c.c.

Leggi dopo

Pubblicate le nuove linee guida per la CTU su famiglie e minori

11 Ottobre 2021 | di Redazione Scientifica

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

Il Tribunale di Milano ha elaborato nuove linee guida per l’espletamento della CTU nelle cause di separazione, divorzio e responsabilità genitoriale dei figli di coppie non coniugate.

Leggi dopo

Pagine