News

News

Pubblicato in G.U. il decreto con nuove regole sul contemperamento tra vita familiare e professionale

03 Agosto 2022 | di Redazione Scientifica

Permessi o congedi parentali

Nuove tutele in materia di congedo parentale con il d.lgs. 105/2022 dal 29 luglio in GU.

Leggi dopo

Se il padre non frequenta regolarmente i figli rischia una condanna penale

01 Agosto 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della Procura di Brescia presentato per la violazione da parte di un padre degli obblighi di assistenza familiare nei confronti della moglie e dei figli.

Leggi dopo

Il coniuge può scegliere il luogo di sepoltura del consorte solo in assenza di una volontà espressa

22 Luglio 2022 | di Luca Tantalo

Cass. civ.

Successione testamentaria

Il principio per cui la scelta del luogo di sepoltura del coniuge spetta prima di tutto al consorte sopravvissuto è valido solo nel caso in cui da parte di questo non sia stata espressa alcuna volontà, dimostrabile in qualsiasi modo e anche per via testimoniale.

Leggi dopo

Determinazione del quantum dell’assegno di mantenimento e assegnazione della casa coniugale

20 Luglio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

La Cassazione ha confermato l'assegno di mantenimento e l'assegnazione della casa familiare all'ex moglie in virtù degli elementi di fatto caratterizzanti la vicenda, tra cui l'età avanzata della donna e le sue precarie condizioni di salute.

Leggi dopo

Danno da perdita del rapporto parentale: la prima applicazione della Tabella milanese integrata a punti -edizione 2022

12 Luglio 2022 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano, sez. X,

Risarcimento del danno esofamiliare

Il Tribunale di Milano ha depositato la prima sentenza con la quale si applicano i nuovi criteri di liquidazione per il risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale, previsti con le tabelle integrate a punti – edizione 2022, approvate dal Gruppo Danno alla persona dell’Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano.

Leggi dopo

Lo stato di abbandono e l’adozione mite di un minore fanno parte di due procedimenti autonomi

08 Luglio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Adozione di minore di età

Il giudizio di accertamento dello stato di adottabilità di un minore in ragione della sua condizione di abbandono, e quello volto a disporre un’adozione mite costituiscono due procedimenti autonomi, di natura differente e non sovrapponibili fra loro.

Leggi dopo

Il trasferimento della madre per lavoro non determina la perdita dell’affidamento del figlio

04 Luglio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Affidamento condiviso

Respinto il ricorso del padre. La ricerca di una nuova occupazione, infatti, pur potendo incidere in negativo sulla quotidianità del minore, non pregiudica l’affidamento.

Leggi dopo

Stati Uniti: l’aborto non è un diritto costituzionalmente protetto

04 Luglio 2022 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Suprema Stati Uniti 24 giugno 2022

Aborto

La sentenza del 24 giugno 2022 della Corte Suprema degli Stati Uniti, nel caso Dobbs c. Jackson Women’s Health Organization, ha statuito a maggioranza di sostenere nel Mississippi il divieto di aborto dopo 15 settimane di gravidanza.

Leggi dopo

Quali conseguenze comporta la morte di un coniuge nel corso del giudizio di divorzio o di revisione dell’assegno divorzile?

28 Giugno 2022 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Nel caso di pronuncia parziale di divorzio sullo status, con prosecuzione del giudizio al fine dell’attribuzione dell’assegno divorzile, il venir meno di un coniuge nel corso del medesimo non ne comporta la declaratoria di improseguibilità, ma il giudizio può proseguire nei confronti degli eredi, per giungere all’accertamento della debenza dell’assegno dovuto sino al momento del decesso (Cass. n. 20494/2022).

Leggi dopo

Revoca dell'assegnazione della casa familiare e revisione dell’assegno divorzile

28 Giugno 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

«L'assegnazione della casa familiare, in caso di divorzio o separazione, è prevista a tutela dell'interesse prioritario dei figli minorenni e dei figli maggiorenni non economicamente autosufficienti, e conviventi con uno dei genitori, a permanere nell'ambiente domestico in cui sono cresciuti, in modo tale da garantire la conservazione delle loro abitudini di vita e delle relazioni sociali radicatesi in tale ambiente».

Leggi dopo

Pagine