News

News

Bonus asilo nido anche ai cittadini extracomunitari privi del permesso di soggiorno di lungo periodo

28 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Detrazioni per carichi di famiglia

L'INPS ha fornito un chiarimento in merito al Bonus asilo nido e all'azione civile collettiva contro la discriminazione, per il mancato riconoscimento del bonus ai cittadini di Stati extracomunitari privi del permesso di soggiorno di lungo periodo.

Leggi dopo

Reddito di cittadinanza: nuove disposizioni per l'erogazione ai nuclei familiari

27 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

d.m.

Detrazioni per carichi di famiglia

Dal 1° giugno 2021 il Reddito di cittadinanza può essere erogato suddividendo l'importo spettante tra i componenti maggiorenni del nucleo familiare: il beneficio ad integrazione del reddito familiare è attribuito ai singoli componenti maggiorenni, riconoscendo a ciascuno la quota pro-capite.

Leggi dopo

Vaccino anti COVID-19 ai minorenni: in caso di disaccordo tra i genitori la decisione spetta al giudice

26 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Monza

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

In tema di vaccinazioni (obbligatorie e non), laddove vi sia un concreto pericolo per la salute del minore, in relazione alla gravità e diffusione del virus e vi siano dati scientifici univoci che quel trattamento sanitario risulta efficace, il giudice può "sospendere" momentaneamente la capacità del genitore contrario al vaccino.

Leggi dopo

Legittima la riduzione dell’assegno di mantenimento in caso di disoccupazione non incolpevole della moglie

23 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per il coniuge

In tema di separazione tra coniugi, il riconoscimento dell’assegno di mantenimento per mancanza di adeguati redditi propri previsto dall’art. 156 c.c., essendo espressione del dovere solidaristico di assistenza materiale, non può estendersi a ciò che l’istante sia in grado, secondo il canone dell’«ordinaria diligenza», di procurarsi da solo. Rimane perciò a carico del coniuge richiedente l’assegno di mantenimento, ove risulti accertata in fatto la sua possibilità di lavorare, l’onere di dimostrare di essersi inutilmente attivato e proposto sul mercato occupazionale per mettere a frutto le proprie attitudini professionali.

Leggi dopo

Donazione indiretta e comunione legale tra coniugi

20 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Donazione e animus donandi

In tema di comunione legale tra i coniugi, in presenza di un accertamento di fatto che confermi la provenienza donativa non di tutto, ma soltanto di una parte del denaro utilizzato per l’acquisto di un bene, quest’ultimo deve ritenersi di proprietà esclusiva del donatario soltanto per la parte del suo valore effettivamente corrispondente all’entità della donazione ricevuta, e non invece per l’intero, restando la residua parte del valore del cespite, non acquistata con denaro personale dell’intestatario, soggetta al regime della comunione legale tra coniugi.

Leggi dopo

Figlie affidate esclusivamente alla madre se il padre non paga gli alimenti

07 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Velletri

Affidamento esclusivo

Il Tribunale di Velletri ha disposto l’affido esclusivo alla madre delle due figlie, in seguito alla condotta reiterata del padre, consistente nell’inadempimento dell’obbligo di mantenimento.

Leggi dopo

La Corte Costituzionale sull'impugnazione del riconoscimento del figlio per difetto di veridicità

28 Giugno 2021 | di Alice Di Lallo

Corte cost.

Riconoscimento del figlio

È costituzionalmente illegittimo, per contrasto con l’art. 3 Cost., l’art. 263, comma 3, c.c. nella parte in cui non prevede che, per l’autore del riconoscimento del figlio, il termine annuale per proporre l’azione di impugnazione decorra dal giorno in cui ha avuto conoscenza della non paternità.

Leggi dopo

Responsabilità genitoriale e competenza per territorio

21 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: nozione

In materia di esercizio della responsabilità genitoriale il giudice territorialmente competente ad adottare i provvedimenti di cui agli artt. 337-bis e ss. c.p.c. è quello del luogo in cui il minore ha la «residenza abituale» al momento del...

Leggi dopo

Applicazione dell'affidamento familiare nell’ambito del giudizio di separazione

17 Giugno 2021 | di Sabrina Apa

Cass. civ.

Affidamento a terzi

Il provvedimento di affidamento familiare, ove disposto giudizialmente, deve indicare specificatamente le motivazioni di esso, nonché i modi e i tempi dell'esercizio dei poteri riconosciuti all'affidatario, e le modalità attraverso le quali i genitori e gli altri componenti del nucleo familiare possono mantenere i rapporti con il minore. Quanto al profilo nevralgico della durata, trattandosi di una misura connotata specificamente dalla temporaneità, il provvedimento di affidamento deve indicare il periodo di presumibile estensione temporale dell'affidamento, che deve essere rapportabile al complesso di interventi volti al recupero della famiglia d'origine.

Leggi dopo

Adottabilità di un minore straniero nato da genitori non italiani ma residenti in Italia: è competente il giudice italiano?

14 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Adozione internazionale

Stante l’assenza di precedenti, la Corte di Cassazione ritiene di devolvere alle Sezioni Unite la questione relativa al difetto di giurisdizione del giudice italiano in relazione all’accertamento dello stato di abbandono e della dichiarazione di adottabilità del minore straniero, ancorché residente con i genitori di nazionalità non italiana nel nostro Paese.

Leggi dopo

Pagine