News

News

Non è ricorribile per cassazione ex art. 111 Cost. il decreto che sceglie la scuola dell’infanzia

13 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass.

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

I provvedimenti in tema di affidamento dei figli nati fuori dal matrimonio e le disposizioni relative al loro mantenimento sono ricorribili per cassazione ex art. 111 Cost. solo se dotati dei caratteri di decisorietà e definitività.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sull’assegno divorzile: rilevante il contributo fornito dal coniuge alla vita familiare

11 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass.

Assegno divorzile e una tantum

Le Sezioni Unite si sono pronunciate in merito alla determinazione dei criteri in base ai quali riconoscere il diritto all’assegno di divorzio.

Leggi dopo

Scioglimento unioni civili: senza dichiarazione dinanzi all’ufficiale di stato civile il ricorso è improcedibile?

10 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Novara

Unioni civili: scioglimento ed effetti

La dichiarazione dinanzi all’ufficiale di stato civile, dies a quo per la decorrenza del termine di tre mesi trascorso il quale è possibile presentare la domanda di scioglimento dell’unione civile, deve considerarsi condizione di procedibilità del ricorso?

Leggi dopo

Corte d’appello di Napoli: entrambe le mamme del minore nato da PMA sono genitori ab origine

06 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Adozione in casi particolari

Secondo la Corte d’appello di Napoli, la partner della madre biologica di un minore nato tramite PMA deve considerarsi secondo genitore, l’unico che il minore possa avere, essendosi assunta ab origine la responsabilità della generazione del bambino nell’ambito di un progetto di genitorialità condiviso.

Leggi dopo

Milano: pubblicato il nuovo Protocollo di tutela della genitorialità

06 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Protocollo

Permessi o congedi parentali

Pubblicato sul sito dell’Ordine degli avvocati di Milano il testo del Protocollo di tutela della genitorialità che annulla e sostituisce il precedente del 1 giugno 2011.

Leggi dopo

Esclusione delle coppie same sex dalla PMA: sollevata questione di legittimità costituzionale

05 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Pordenone

Procreazione medicalmente assistita

Il Tribunale di Pordenone ha sollevato questione di legittimità costituzionale degli artt. 5 e 12 l. n. 40/2004 nella parte in cui permettono l’accesso alla PMA solo alle coppie di sesso diverso e sanzionano chiunque applichi le tecniche di fecondazione assistita a coppie dello stesso sesso.

Leggi dopo

Assegno divorzile per l’ex moglie con sclerosi multipla: redditi e patrimonio non coprono le spese

02 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

Il Tribunale di Milano conferma l’assegno divorzile per l’ex moglie del ricorrente, affetta da sclerosi multipla in stato avanzato, nonostante sia dotata di redditi e di patrimonio.

Leggi dopo

L’avvocato può presentare domanda di separazione per conto del marito interdetto di cui è tutore?

29 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Cass.

Tutela e curatela

Può il rappresentante legale compiere atti personalissimi in nome e per conto dell’interdetto per infermità? A tale fine, è necessaria la nomina ad hoc di un curatore speciale o tali atti possono essere compiuti dal tutore?

Leggi dopo

Di nuovo al Consiglio di Stato la questione della trascrivibilità dei matrimoni same sex contratti all’estero

28 Giugno 2018 | di Luca Dell'Osta

Cass. civ.

Stato civile

Le Sezioni Unite della Cassazione annullano una sentenza del Consiglio di Stato e rinviano allo stesso organo la causa affinché prendano una diversa posizione sul tema della trascrivibilità, nei registri dello stato civile italiani, delle nozze omosessuali contratte all’estero.

Leggi dopo

Corte costituzionale: l’indennità di maternità spetta anche al padre adottivo

22 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Corte cost. 23 maggio 2018, n. 105

Permessi o congedi parentali

La Corte costituzionale dichiara che, in conseguenza della sua precedente sentenza n. 385/2005, la regola che preclude al padre adottivo il godimento dell’indennità di maternità in posizione di parità con la madre ha cessato di avere efficacia, nonostante il mancato intervento del legislatore.

Leggi dopo

Pagine