Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Divorzio privato: inapplicabile il Regolamento Roma III

27 Febbraio 2018 | di Giuseppina Pizzolante

Corte di giustizia UE

Divorzio internazionale: legge applicabile

La Corte di Giustizia europea si è pronunciata in merito all’ambito di applicazione del Reg. n. 1259/2010; in particolare si è domandata se la predetta normativa europea sia applicabile anche ai divorzi non pronunziati dal Giudice ma da altro soggetto, in conformità alla legge straniera teoricamente applicabile ai sensi dell’art. 1 Reg Ue n. 1259/2010 (nella fattispecie si trattava di divorzio per dichiarazione unilaterale di uno dei coniugi dinanzi a un tribunale religioso).

Leggi dopo

Per escludere l’assegno di mantenimento la capacità lavorativa del richiedente deve accertarsi in concreto

23 Febbraio 2018 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per il coniuge

Quali sono i requisiti necessari perché sorga il diritto all'assegno di mantenimento in sede di separazione e, in particolare, quale valenza attribuire alla capacità lavorativa del coniuge richiedente? Risponde la Cassazione con la sentenza in commento.

Leggi dopo

Dichiarazione giudiziale di maternità: sì alla CTU stragiudiziale che accerta il vincolo di discendenza

22 Febbraio 2018 | di Alberto Figone

Trib. Roma

Dichiarazione giudiziale di paternità

Quali sono i presupposti per l'esercizio dell'azione di dichiarazione giudiziale della maternità? Può essere accolta la domanda di dichiarazione giudiziale di maternità sulla base di una CTU genetica eseguita in via stragiudiziale senza opposizione dei convenuti?

Leggi dopo

Cassazione: conferimento di immobili in trust a tassa fissa

20 Febbraio 2018 | di Nelson Alberto Cimmino

Cass. civ.

Trust di protezione del patrimonio familiare

Qual è il trattamento tributario, ai fini delle imposte indirette, del conferimento di immobili in trust? L'atto sconta imposte in misura proporzionale oppure in misura fissa?

Leggi dopo

Inammissibile il reclamo avverso i provvedimenti ex art. 709-ter c.p.c. pronunciati dal G.I.

16 Febbraio 2018 | di Giulia Sapi

Trib. Locri

Reclamo contro le ordinanze presidenziali e le ordinanze del G.I.

Il Tribunale di Locri si è pronunciato in merito alla questione dell'ammissibilità del reclamo avverso i provvedimenti di cui all'art. 709-ter c.p.c., allorché essi siano pronunciati in corso di causa, ed in particolare con ordinanza del Giudice Istruttore.

Leggi dopo

I poteri del PM nella negoziazione assistita "senza figli"

15 Febbraio 2018 | di Alessandro Simeone

Procura della Repubblica Trib. Torino

Negoziazione assistita

L'art. 6, d.l. n. 132/2014 non dice nulla in merito ai limiti e ai poteri del Procuratore della Repubblica con riferimento al rilascio del nulla osta agli accordi di negoziazione assistita conclusi tra coniugi che non hanno figli minorenni, maggiorenni non economicamente autosufficienti o portatori di handicap: il suo controllo è limitato solo all'aspetto formale? Deve invece fare una compiuta verifica sul merito degli accordi?

Leggi dopo

Dichiarazione giudiziale di paternità e risarcimento dei danni causati dall’assenza del genitore

13 Febbraio 2018 | di Edoardo Rossi

Trib. Roma

Risarcimento del danno endofamiliare

È ammissibile, in assenza di una norma specifica, la domanda di risarcimento dei danni presentata da una figlia nei confronti del padre che non ha provveduto al suo riconoscimento e si è completamente disinteressato di lei?

Leggi dopo

PAS: affidamento del minore all'Ente e raccomandazioni del Tribunale a sostegno della genitorialità

09 Febbraio 2018 | di Valeria Mazzotta

Trib. Genova

Affidamento a terzi

In caso di situazioni riconducibili alla c.d. sindrome da alienazione parentale (PAS), il Giudice può disporre l'affidamento del minore ai Servizi Sociali se entrambi i genitori sono incapaci di garantire il diritto del figlio al corretto esercizio della responsabilità genitoriale in termini di cura, educazione ed istruzione e la conservazione di un rapporto equilibrato con ambedue le figure di riferimento (diritto alla bigenitorialità).

Leggi dopo

Anche la Kafalah convenzionale è istituto di protezione familiare conforme all’interesse del minore

08 Febbraio 2018 | di Marina Cirese

Cass. civ.

Ricongiungimento familiare

La kafalah negoziale, istituto di protezione familiare previsto in alcuni ordinamenti giuridici ispirati all'insegnamento del Corano, può costituire il presupposto per il ricongiungimento familiare ai sensi del d.lgs. n. 30/2007? Il minore straniero affidato in regime di kafalah di matrice convenzionale può rientrare nella nozione di “altri familiari” di cui all'art. 3, comma 2, lett. a, d.lgs. n. 30/2007?

Leggi dopo

Competente il giudice della residenza abituale del minore anche per le istanze alimentari

06 Febbraio 2018 | di Francesca Romana Viccei

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: nozione

La Cassazione si esprime, con la sentenza in commento, circa il concetto di residenza abituale del minore. Tale definizione, elaborata in sede internazionale, è stata utilizzata in particolare nella Convenzione de L'Aja del 25 ottobre 1980 e nel Reg. CE n. 2201/2003, dovendosi sottolineare, tuttavia, che entrambe le fonti normative non definiscono tale nozione.

Leggi dopo

Pagine