Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il riconoscimento degli status familiari ai fini dell'esercizio dei diritti che discendono dalla libera circolazione

18 Maggio 2022 | di Giuseppina Pizzolante

CGUE

Cittadinanza

Con la sentenza del 14 dicembre 2021, la Corte di giustizia UE si è occupata dell'esercizio della libertà di circolazione all'interno dell'UE di una minore figlia di una coppia same-sex.

Leggi dopo

Rettificazione di sesso e mancata conversione in matrimonio dell'unione civile: una questione di legittimità costituzionale

17 Maggio 2022 | di Giulio Montalcini

Trib. Lucca

Rettificazione di sesso

Il Tribunale di Lucca ha ritenuto doversi sollevare questione di legittimità costituzionale dell'art. 1, comma 26 l.76/2016, nella parte in cui non prevede che, con il mutamento del sesso di uno dei partner, l'unione civile abbia a sciogliersi automaticamente, senza facoltà per gli uniti di convertire l'unione civile in un matrimonio.

Leggi dopo

Nullo il procedimento in cui non sia stato nominato un curatore speciale per il minore ove sussiste un conflitto di interessi verso i genitori

16 Maggio 2022 | di Nicolò Merola

Cass. civ.

Curatore speciale del minore

Nei giudizi riguardanti l'adozione di provvedimenti limitativi, ablativi o restitutivi della responsabilità genitoriale per entrambi i genitori, il minore ha diritto alla nomina di un curatore speciale, ove non sia stato già nominato un tutore provvisorio?

Leggi dopo

La CGUE si pronuncia sui rapporti tra cittadinanza dello Stato del foro e durata della residenza nelle controversie matrimoniali

04 Maggio 2022 | di Paolo Bruno

CGUE

Divorzio internazionale: competenza giurisdizionale

La questione di diritto affrontata dalla Corte attiene alle caratteristiche della residenza abituale del coniuge in rapporto alla competenza dei giudici dello Stato in cui risiede.

Leggi dopo

Pensione di reversibilità: morte dell’ex coniuge obbligato dopo la sentenza parziale di divorzio ma prima della definitiva determinazione dell’assegno

03 Maggio 2022 | di Valeria Mazzotta

Corte cost.

Pensione (di reversibilità)

Se l’ex coniuge obbligato muore in pendenza del procedimento per divorzio, dopo l’adozione dei provvedimenti presidenziali che dispongono l’assegno provvisorio ma prima del passaggio in giudicato della sentenza definitiva che statuisce il diritto all’assegno divorzile, l’ex coniuge superstite ha diritto ad una quota delle pensione di reversibilità e del TFR spettante all’ex deceduto?

Leggi dopo

Lo stato di abbandono morale e materia del minore alla luce della normativa interna e internazionale

02 Maggio 2022 | di Maddalena Petronelli

Cass. civ.

Adozione di minore di età

Attraverso un lungo excursus circa l'interpretazione della normativa applicabile, i giudici chiariscono quale sia l'ambito di applicazione e la portata della situazione di abbandono morale e materiale del minore costituente il presupposto per pervenire alla dichiarazione dello stato di adottabilità.

Leggi dopo

Successione necessaria: doverosa la reintegrazione in natura della quota di riserva dei legittimari

27 Aprile 2022 | di Nelson Alberto Cimmino

Donazione e animus donandi

La lesione di legittima può essere provata anche con presunzioni? Nel caso di lesione di legittima, la reintegrazione delle quote di riserva deve necessariamente avvenire in natura?

Leggi dopo

La Cassazione torna a pronunciarsi su natura e prescrizione del danno endofamiliare

21 Aprile 2022 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Risarcimento del danno endofamiliare

In caso di danno da deprivazione genitoriale, l’illecito endofamiliare ha carattere istantaneo, sia pur ad effetti permanenti, o permanente?

Leggi dopo

Mantenimento diretto del figlio minore se i patrimoni dei genitori si equivalgono e i tempi di frequentazione sono allineati

20 Aprile 2022 | di Francesca Zadnik

Trib. Milano

Assegno di mantenimento per i figli

Se i tempi di frequentazione del figlio minore tra i genitori divorziati sono equi, è ammissibile la revoca del mantenimento al genitore collocatario?

Leggi dopo

Il criterio della prevenzione disciplina la competenza in ordine ai provvedimenti de potestate

14 Aprile 2022 | di Elisa Pradella

Cass. civ.

Figli nati fuori dal matrimonio: procedimento e competenza

Il principio secondo il quale i provvedimenti di cui agli artt. 330 e ss c.c. sono di competenza del Tribunale ordinario non è derogabile nella circostanza in cui ad assumere l'iniziativa sia stato il Pubblico Ministero presso il Tribunale per i minorenni.

Leggi dopo

Pagine