Focus

Focus

Alla ricerca del giudice competente nelle cause di famiglia dopo Brexit

22 Marzo 2021 | di Paolo Bruno

Esecuzione: obbligazioni alimentari nell’Unione Europea

Concluso il periodo transitorio entro cui l’Unione Europea ed il Regno Unito avrebbero dovuto trovare un accordo sulla disciplina delle regole in tema di giurisdizione, legge applicabile e circolazione delle decisioni in materia di diritto di famiglia, ad oggi, raggiunto l'accordo, molti sono i nodi da sciogliere che spetterà all'interprete dirimere.

Leggi dopo

Il diritto del minore all'ascolto come realizzazione del suo superiore interesse

08 Marzo 2021 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Ascolto del minore

Il tema dell'ascolto del minore all'interno delle procedure giudiziarie che lo riguardano ha assunto da tempo una particolare rilevanza alla luce del fatto che lo stesso è passato dall'essere considerato mero oggetto di tutela, all'essere individuato come soggetto portatore autonomo di diritti. Il diritto a esprimere la propria opinione si traduce nella possibilità di condividere il proprio punto di vista e di essere parte attiva nei processi decisionali che lo coinvolgono. L'analisi della legislazione e della giurisprudenza in materia mostra come tale diritto abbia assunto nell'ordinamento un ruolo centrale in tutte le questioni che coinvolgono i minori e come l'ascolto sia espressione del principio del superiore interesse del minore e strumento della sua partecipazione nei processi decisionali.

Leggi dopo

Gli obblighi economici degli ascendenti nei confronti dei nipoti

12 Febbraio 2021 | di Valeria Mazzotta

Ascendenti: diritti e doveri

Il nuovo art. 316-bis c.c., aggiunto dall'art. 40 comma 1 d. lgs. 28 dicembre 2013 n. 154, ripropone il contenuto dell'art. 148 c.c. e conferma l'obbligo di natura sussidiaria che incombe sugli ascendenti nel caso in cui i genitori non dispongano di mezzi sufficienti a provvedere al mantenimento dei figli. La ratio della disposizione normativa è fondamentalmente quella di assicurare alla prole con la dovuta celerità i mezzi necessari al suo mantenimento. La norma ha natura duplice, poiché contiene disposizioni sia di carattere sostanziale che processuale, tutte finalizzate all'attuazione dei principi enunciati dall'art. 30 Cost...

Leggi dopo

Vaccinazione anti-covid 19 delle persone incapaci nel d.l. n. 1/2021

09 Febbraio 2021 | di Roberto Masoni

Amministrazione di sostegno

L'art. 5 del d.l. .5 gennaio 2021, n. 1 regola la “Manifestazione del consenso al trattamento sanitario del vaccino anti Covid-19 per i soggetti incapaci ricoverati presso strutture sanitarie assistite”. La disciplina normativa si inserisce nel quadro dei principi dettati in materia di consenso informato al trattamento medico-sanitario e di amministrazione di sostegno per i disabili impossibilitati alla gestione dei propri interessi. Tali principi guida vanno coordinati con le specifiche disposizioni dettate dal d.l. n. 1/2021, con specifico riferimento ai “soggetti incapaci ricoverati presso strutture sanitarie assistite”, con riguardo alla manifestazione del consenso al trattamento vaccinale anti covid 19.

Leggi dopo

Trust “dopo di noi” e progetto di vita della persona fragile su iniziativa dei familiari

03 Febbraio 2021 | di Giulio Rufo Clerici, Alessandra Cocchi

Trust di protezione del patrimonio familiare

Il trust proposto dal padre e dalla madre della persona interdetta può essere funzionale alla istituzione di uno strumento giuridico a suo futuro vantaggio. In tal modo la protezione della fragilità avviene secondo il paradigma della sussidiarietà, avvicinando il baricentro delle decisioni all’interessato e promuovendo l’iniziativa dei genitori: essi, durante la loro vita, indicano le linee guida per garantire il futuro benessere del figlio e per amministrare le risorse destinate a questo progetto, cogliendo le opportunità offerte dalla legge “dopo di noi”.

Leggi dopo

Le conseguenze dello scioglimento della comunione tra coniugi

26 Gennaio 2021 | di Nicola Frivoli

Comunione legale: scioglimento

Lo scioglimento della comunione legale dei coniugi, per una delle ragioni previste dall'art. 191 c.c., comporta che i beni e diritti che ne facevano parte cadano in comunione ordinaria tra loro fino alla divisione. Pertanto, ciascun coniuge divenuto titolare di una quota del diritto o del bene a suo tempo acquisito alla comunione legale, può liberamente e separatamente disporne, sempre che non si tratti di un diritto la cui durata non può eccedere la vita del soggetto che ne è titolare.

Leggi dopo

Assegno Unico per i figli: le novità della Legge di Bilancio 2021

18 Gennaio 2021 | di Piercarlo Bausola

Assegno per il nucleo familiare

Con la Legge di Bilancio 2021 viene reso operativo l'Assegno unico per i figli: già previsto nella precedente Legge di Bilancio, (ma privo di copertura), è stato ora finanziato e dovrebbe essere operativo dal 1° luglio 2021. La prestazione è stata infatti introdotta nella Legge di bilancio 2021 quale preludio del “pacchetto famiglia”. Per conoscere le specifiche di funzionamento e fruizione occorre però attendere i necessari provvedimenti attuativi nel corso del 2021. La misura dovrebbe andare a rimpiazzare alcune delle principali precedenti previsioni a sostegno delle famiglie, (in particolare con figli), che sono state, al momento, fatte salve per il 2021. Salvo per tutto il 2021 il bonus bebè.

Leggi dopo

Arriva l'Avvocato familiarista specialista. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto

14 Dicembre 2020 | di Giulia Sapi

d.m.

Deontologia dell’avvocato di diritto di famiglia

Dopo un lungo iter amministrativo è stata portata a compimento la riforma delle specializzazioni forensi, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 12 dicembre 2020, n. 308 del d. m. 1 ottobre 2020, n. 163 recante disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, iniziata con la legge 247/2012. Gli avvocati che vorranno acquisire il titolo di avvocato specialista in uno dei settori previsti dalla legge potranno scegliere tra la frequenza di un corso di specializzazione di durata biennale con il superamento dei relativi esami, e il riconoscimento del titolo per comprovata esperienza nel settore di cui chiedono la specializzazione, dimostrando di avere assunto, negli ultimi cinque anni, almeno dieci incarichi all'anno, e a condizione che abbiano una “anzianità” di iscrizione all'albo professionale di almeno otto anni.

Leggi dopo

La ripartizione tra i genitori delle spese straordinarie dei figli minori. Gli orientamenti della giurisprudenza e l'applicazione dei protocolli

26 Novembre 2020 | di Paola Silvia Colombo

Assegno di mantenimento per i figli

La ripartizione tra i genitori (separati e/o divorziati) delle spese straordinarie dei figli è questione particolarmente delicata e complessa, non essendoci una specifica disciplina a livello normativo...

Leggi dopo

La mediazione familiare con coppie dello stesso sesso

19 Novembre 2020 | di Chiara Vendramini

Mediazione familiare

I cambiamenti nelle modalità di “fare famiglia”, con l’aumento dell’instabilità coniugale, delle convivenze, delle famiglie allargate, di quelle ricomposte e dei figli nati al di fuori del vincolo matrimoniale, ci stanno portando progressivamente, quasi naturalmente, al distacco da un modello che vede il nucleo familiare composto da due genitori eterosessuali e dai loro figli...

Leggi dopo

Pagine