Focus

Focus su Deontologia dell’avvocato di diritto di famiglia

Arriva l'Avvocato familiarista specialista. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto

14 Dicembre 2020 | di Giulia Sapi

d.m.

Deontologia dell’avvocato di diritto di famiglia

Dopo un lungo iter amministrativo è stata portata a compimento la riforma delle specializzazioni forensi, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 12 dicembre 2020, n. 308 del d. m. 1 ottobre 2020, n. 163 recante disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, iniziata con la legge 247/2012. Gli avvocati che vorranno acquisire il titolo di avvocato specialista in uno dei settori previsti dalla legge potranno scegliere tra la frequenza di un corso di specializzazione di durata biennale con il superamento dei relativi esami, e il riconoscimento del titolo per comprovata esperienza nel settore di cui chiedono la specializzazione, dimostrando di avere assunto, negli ultimi cinque anni, almeno dieci incarichi all'anno, e a condizione che abbiano una “anzianità” di iscrizione all'albo professionale di almeno otto anni.

Leggi dopo

La difficile quantificazione dei compensi dell'avvocato familiarista

28 Maggio 2019 | di Antonella Ratti

Deontologia dell’avvocato di diritto di famiglia

Con l'entrata in vigore della riforma della professione forense (l. n. 247/2012), e del successivo d.m. n. 55/2014, è stata liberalizzata la pattuizione del compenso fra il professionista e la parte assistita e sono stati introdotti nuovi parametri per la quantificazione dei compensi degli avvocati in caso di mancato accordo fra le parti. Partendo dall'analisi dei due testi di legge, vengono esaminate le novità introdotte con l'intento di trovare possibili soluzioni per la quantificazione dei compensi per l'attività svolta dal legale nell'ambito del diritto di famiglia, delle persone e dei minori.

Leggi dopo

L’obbligo del "preventivo" per i professionisti dopo la Legge Concorrenza

02 Ottobre 2017 | di Massimo Vaccari

Deontologia dell’avvocato di diritto di famiglia

La Legge Concorrenza ha previsto l’obbligo per i professionisti esercenti una delle professioni regolamentate di redigere e comunicare al cliente, prima dell’eventuale conclusione dell'incarico, una informativa, scritta o su supporto digitale, sul grado di complessità di esso e sugli oneri ipotizzabili dal momento del suo conferimento.

Leggi dopo