Focus

Focus su Assegno di mantenimento per i figli

Assegno Unico per i figli: le misure temporanee del d.l. 79/2021

13 Luglio 2021 | di Piercarlo Bausola

Assegno di mantenimento per i figli

In attesa dell'attuazione definitiva della Legge delega, per l'istituzione del nuovo assegno unico per i figli, (che sarebbe dovuto entrare in opera dal 1°luglio 2021), il d.l. 8 giugno 2021, n. 79, ha provveduto all'adozione di un “assegno temporaneo”, in materia di assegno per figli minori, oltre ad altre misure, che saranno valide solamente per il periodo dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021. L'assegno sarà effettivamente erogato dall'INPS all'avente diritto a partire dal luglio soltanto se la domanda sarà presentata, per via telematica, entro il 30 settembre 2021. La circolare INPS n.93 del 30 giugno 2021, ha infatti fornito le istruzioni operative e le regole per la presentazione delle domande di erogazione spettante ai lavoratori autonomi e cittadini disoccupati a partire dal mese di luglio 2021 e fino al termine dell'anno in corso.

Leggi dopo

La ripartizione tra i genitori delle spese straordinarie dei figli minori. Gli orientamenti della giurisprudenza e l'applicazione dei protocolli

26 Novembre 2020 | di Paola Silvia Colombo

Assegno di mantenimento per i figli

La ripartizione tra i genitori (separati e/o divorziati) delle spese straordinarie dei figli è questione particolarmente delicata e complessa, non essendoci una specifica disciplina a livello normativo...

Leggi dopo

Obbligo di mantenimento dei figli: criteri di quantificazione, modalità di assolvimento e revisione

14 Maggio 2019 | di Mariagrazia Pisapia, Maria Di Vece

Assegno di mantenimento per i figli

Nel caso di disgregazione dell'unione sia essa matrimoniale o non, ciascuno dei genitori è tenuto a provvedere al mantenimento dei figli in misura proporzionale al proprio reddito, salvo accordi diversi liberamente sottoscritti e l'assegno periodico posto a carico di un genitore deve rispettare i criteri previsti dall'art. 337 ter, commi 4-6, c.c. Con il raggiungimento della maggiore età dei figli non viene automaticamente meno l'obbligo dei genitori di contribuire al loro mantenimento. Tale obbligo cessa con il raggiungimento della cd. autosufficienza economica, da valutare caso per caso. Vengono pertanto analizzati gli orientamenti della giurisprudenza in merito al raggiungimento di tale presupposto e i diversi profili critici.

Leggi dopo

Le spese straordinarie: questioni controverse

05 Luglio 2017 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Assegno di mantenimento per i figli

Tra le controversie che maggiormente sorgono tra genitori, successivamente al provvedimento con cui viene stabilito l'affidamento del minore e il suo mantenimento vi è la suddivisione delle c.d. spese straordinarie. Si tratta di quelle spese che esulano dai bisogni quotidiani e che, connotate dal requisito della imprevedibilità, non possono essere inserite nell'assegno mensile. Si discute, nella prassi, sulla natura e tipologia di tali spese, sul loro ammontare, nonché, sulla necessità ai fini di un rimborso di un preventivo accordo tra i genitori.

Leggi dopo

Separazione e divorzio: l'incidenza dei figli di altre unioni nella determinazione dei contributi economici

05 Aprile 2016 | di Martina Botton

Assegno di mantenimento per i figli

Per parte della giurisprudenza di legittimità e di merito, una delle circostanze idonee a determinare la quantificazione dell'assegno di mantenimento a favore dei figli e a supportare la richiesta di riduzione dell'assegno di mantenimento a favore degli stessi, è la formazione da parte del coniuge onerato di un nuovo nucleo familiare o la nascita di un ulteriore figlio da una successiva relazione more uxorio.

Leggi dopo