Focus

Focus su Contratti di convivenza

L'obbligo di mantenimento nel contratto di convivenza

12 Giugno 2018 | di Andrea Vitali

Contratti di convivenza

La legge 20 maggio 2016, n. 76, nel tratteggiare i diritti e i doveri che spettano reciprocamente ai conviventi di fatto, ha volontariamente omesso l'esistenza di un diritto al mantenimento dopo la cessazione della vita comune, in favore, invece, di un semplice e, invero, quasi irrealizzabile diritto agli alimenti a favore del convivente che versi in stato di bisogno. L'Autore, dopo aver analizzato le ragioni di un simile atteggiamento anche alla luce delle precedenti proposte legislative, pone l'accento sullo strumento dell'autonomia privata che lo stesso Legislatore ha consentito di utilizzare ai conviventi di fatto per regolare i propri aspetti patrimoniali (il contratto di convivenza), al fine di valorizzare comportamenti di tipo solidaristico anche dopo la cessazione della convivenza.

Leggi dopo

Il contratto di convivenza: forma e contenuto

03 Maggio 2017 | di Stefano Molfino

Contratti di convivenza

Il legislatore nel 2016 ha preso coscienza della necessità di fornire una cornice giuridica anche ai rapporti di coppia non fondati sul matrimonio e che sino ad ora non trovavano adeguata tutela nell'ordinamento italiano. Gli arresti giurisprudenziali che hanno preceduto l'emanazione della l. n. 76/2016 sono stati cristallizzati nella norma di nuova introduzione e nei suoi numerosi commi insieme alla regolamentazione dei contratti di convivenza: tali negozi, che già in precedenza erano ritenuti leciti dai giudici di merito e di legittimità, sono ora vincolati ad una rigida disciplina, sia nella loro fase fisiologica, che in quella patologica.

Leggi dopo

I contratti tra conviventi di diversa nazionalità

07 Luglio 2016 | di Giuseppe Fiengo

Contratti di convivenza

Nel dettare la «Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze» il legislatore, consapevole della sempre più spiccata connotazione in senso transnazionale (anche) delle formazioni sociali riconducibili alle convivenze di fatto, ha, mediante l'art. 1, comma 64, l. n. 76/2016, introdotto nel corpo della l. n. 218/1995 l'art. 30 bis che pone una specifica disciplina internazionalprivatistica dei contratti di convivenza.

Leggi dopo