Focus

Focus

La responsabilità civile del genitore per l’illecito del minore capace e incapace

28 Luglio 2021 | di Giampaolo Miotto

Responsabilità genitoriale: nozione

Il Focus è una sintesi delle questioni poste dalla responsabilità civile dei genitori per gli illeciti dei figli minori, articolata con riguardo a quelle relative ai figli incapaci di intendere e volere (art. 2047 c.c.) ed a quelle inerenti ai figli che, invece, abbiano acquisito tale capacità (art. 2048 c.c.). In particolare si affrontano le problematiche della prova richiesta al danneggiato e quella della prova liberatoria prescritta ai genitori in entrambi i casi. Con uno sguardo ai temi maggiormente controversi e, specialmente, a quello inerente alla giurisprudenza formatasi in materia di prova liberatoria del minore capace.

Leggi dopo

L'amministratore di sostegno: responsabilità

21 Luglio 2021 | di Nicola Frivoli

Amministrazione di sostegno

L'introduzione della figura dell'amministratore di sostegno nel nostro ordinamento ha cambiato le “carte in tavola” in ordine alla protezione dei soggetti fragili, facendo divenire residuale gli istituti preesistenti (interdizione ed inabilitazione), ma, allo stesso tempo, tale strumento di tutela è stato ritenuto prevalente, comportando una serie obblighi e doveri in capo all'esecutore e conseguenti responsabilità.

Leggi dopo

Assegno Unico per i figli: le misure temporanee del d.l. 79/2021

13 Luglio 2021 | di Piercarlo Bausola

Assegno di mantenimento per i figli

In attesa dell'attuazione definitiva della Legge delega, per l'istituzione del nuovo assegno unico per i figli, (che sarebbe dovuto entrare in opera dal 1°luglio 2021), il d.l. 8 giugno 2021, n. 79, ha provveduto all'adozione di un “assegno temporaneo”, in materia di assegno per figli minori, oltre ad altre misure, che saranno valide solamente per il periodo dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021. L'assegno sarà effettivamente erogato dall'INPS all'avente diritto a partire dal luglio soltanto se la domanda sarà presentata, per via telematica, entro il 30 settembre 2021. La circolare INPS n.93 del 30 giugno 2021, ha infatti fornito le istruzioni operative e le regole per la presentazione delle domande di erogazione spettante ai lavoratori autonomi e cittadini disoccupati a partire dal mese di luglio 2021 e fino al termine dell'anno in corso.

Leggi dopo

Nomina del coordinatore genitoriale in caso di conflittualità coniugale

08 Luglio 2021 | di Vincenza Di Cristofano

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Il termine coordinazione genitoriale è la traduzione letterale del termine inglese «parenting coordination» che, nel sistema statunitense, individua lo strumento con cui i conflitti familiari possono essere risolti in via stragiudiziale e attraverso il quale i genitori possono imparare a tutelare i loro figli dalle conseguenze negative sullo sviluppo che possono derivare da separazioni altamente conflittuali e dall'incapacità di assicurare una genitorialità condivisa.

Leggi dopo

La vaccinazione anticovid dei minorenni senza il consenso dei genitori: una questione aperta

07 Luglio 2021 | di Giovanni Iorio

Responsabilità genitoriale: nozione

Si legge sui mass media, negli ultimi giorni, che alcuni minorenni chiedono di essere sottoposti alla vaccinazione anticovid contro la volontà dei genitori. Il contributo intende riflettere sugli scenari che possono aprirsi in materia. Punto di partenza è la normativa vigente e, in particolare, l’art. 3 della l. n. 219/2017 sui trattamenti sanitari nei confronti degli infra diciottenni.

Leggi dopo

Assegno di divorzio: il reperimento delle informazioni economiche e patrimoniali degli ex coniugi

16 Giugno 2021 | di Piercarlo Bausola

Assegno divorzile e una tantum

L’assegno divorzile, avente natura sia assistenziale che perequativa/compensativa, va riconosciuto in virtù del principio di solidarietà post-coniugale costituzionalmente riconosciuto e quantificato su basi di ragionamento che si sono evolute in modo significativo nella giurisprudenza degli ultimi anni. Anche il tema del reperimento di adeguate informazioni per stabilire gli importi adeguati è sicuramente centrale in questo iter. Nel contributo una breve panoramica evolutiva delle posizioni giurisprudenziali attuali, ed anche molto recenti, nel merito della possibilità di indagine da parte dell’ex-coniuge richiedente.

Leggi dopo

Il problema della vaccinazione anticovid, in Italia, per le famiglie «senza fissa dimora»

09 Giugno 2021 | di Giovanni Iorio

Responsabilità genitoriale: nozione

Il diritto alla vaccinazione contro il Covid-19 dovrebbe essere garantito a tutti. Eppure le famiglie «senza fissa dimora» non sono state considerate, nel corso del 2021, dal Piano vaccinale. Il contributo cerca di fare luce su una realtà poco indagata, individuando alcune soluzioni operative che permetterebbero di riaffermare anche per i «senza fissa dimora» questo fondamentale diritto alla salute.

Leggi dopo

Il «non decidere» all'udienza presidenziale: una prassi contagiosa

03 Giugno 2021 | di Giulia Sapi

Separazione e divorzio: udienza presidenziale

La funzione dei provvedimenti temporanei e urgenti che il Presidente del Tribunale è chiamato a prendere, anche d'ufficio, nell'interesse de coniugi e della prole, è di primaria importanza, in quanto latu sensu cautelare, nel contenzioso familiare. La non assunzione di detti provvedimenti può costituire un gravissimo diniego di giustizia.

Leggi dopo

Effetti della morte del coniuge separato e del convivente di fatto sui diritti dei superstiti

18 Maggio 2021 | di Anna Pizzimenti

Successione legittima

La poliedricità che le relazioni affettive hanno manifestato nel corso degli ultimi anni non è stata assecondata da una corrispondente metamorfosi della normativa, la quale appare ancora arroccata su visioni monolitiche dell'”unione”, lato sensu intesa, fra persone, che fa del matrimonio il paradigma con cui “regolare” altri rapporti. L'apporto innovativo dato dalla legge n.76/2016 (cosiddetta legge Cirinnà) ha solo parzialmente spostato l'asse, per riequilibrare il sistema, tarandolo anche sulle unioni civili. A rimanere parzialmente esclusa è stata la “convivenza di fatto”, alla quale non sono state estese le medesime garanzie e le tutele previste per i coniugi e gli uniti civilmente. Nell'articolo che segue, in particolare, è sviluppata la disamina afferente ai diritti successori del coniuge separato e del convivente nei confronti del de cuius, che, successivamente alla separazione, abbia intrapreso una convivenza di fatto. Viene, inoltre, esaminata la disciplina relativa al diritto alla pensione di reversibilità e al trattamento di fine rapporto, facendo emergere le distonie del sistema normativo, a discapito proprio della relazione di convivenza, le cui tutele sono minime e non assimilabili, sul piano dei diritti successori e in materia di previdenza, a quelle del rapporto di coniugio e dell'unione civile. Auspicabile è, indubbiamente, un riallineamento di prospettive e una rivalutazione del tipo di tutele, anche de jure condendo.

Leggi dopo

I principi della Cedu e i rapporti tra genitore e figlio

13 Maggio 2021 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Diritto di visita

Per un genitore e un figlio stare insieme rappresenta un elemento essenziale della vita familiare, anche se la relazione tra i genitori si è interrotta e pur in presenza di accesa conflittualità della coppia. Stabilendo questi principi la Corte europea dei diritti dell'uomo è più volte intervenuta a tutela del rapporto genitore-figlio. L'analisi dei principi espressi dai giudici di Strasburgo in materia mostra un'attenzione alla rapidità degli interventi delle autorità nazionali e all'effettività e congruità dei provvedimenti emessi in relazione alla regolamentazione dei rapporti del minore con il genitore.

Leggi dopo

Pagine