Casi e sentenze

Casi e sentenze

Incontri padre-figlie durante le indagini per abusi

07 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Pavia

Abuso sui minori

Gli incontri tra il padre e le figlie, presunte vittime di abusi, sono sospesi una volta aperto un procedimento penale nei confronti del padre?

Leggi dopo

Tensioni e mancanza di collaborazione tra genitori separati: obblighi delle autorità italiane

01 Giugno 2021 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

CEDU, 22 aprile 2021

Diritto di visita

Quando l’accordo di separazione riconosce al padre il diritto di visita e questo non possa essere esercitato a causa dell’opposizione della madre del minore e di una denuncia penale per abuso sessuale presentata dalla donna, le autorità competenti devono porre in essere tutti i mezzi idonei volti a consentire il mantenimento del legame familiare.

Leggi dopo

Meritevole di sanzione il comportamento della madre che non riferisce della bocciatura del figlio al padre

26 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Il Tribunale di Milano ha ritenuto sussistenti i presupposti per l'applicazione delle misure sanzionatorie ex art. 709-ter c.p.c. costituiti da comportamenti di grave inadempimento e di violazione da parte dei genitori delle regole che attengono all'esercizio della responsabilità genitoriale. Ha quindi applicato, nei confronti della madre, la sanzione dell'ammonimento, ritenendola misura adeguata e proporzionata alla condotta dalla stessa posta in essere.

Leggi dopo

Vulnerabile e vittima di tratta privata del diritto di visita durante il procedimento di adozione

25 Maggio 2021 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Diritto di visita

L’impossibilità per la ricorrente, vulnerabile e vittima di tratta, di esercitare il diritto di visita sui figli minori durante lo svolgimento della lunga procedura di adozione viola l’articolo 8 CEDU.

Leggi dopo

Il bonifico disposto da un coniuge in favore costituisce una donazione indiretta

14 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Donazione e circolazione di beni immobili donati

Il bonifico ordinato da un coniuge a favore dell'altro costituisce una donazione indiretta se realizza l'incremento del patrimonio del ricevente ed il depauperamento di quello del donante.

Leggi dopo

Maggiore età del figlio e interesse ad impugnare del padre

13 Maggio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Figli maggiorenni

Se nelle more del giudizio di legittimità sull'affidamento di figlio minore sopravvenga la maggiore età del figlio, sussiste ancora l’interesse del ricorrente all’impugnazione?

Leggi dopo

Quando va garantita la coesistenza tra il corpus normativo UE in materia di sottrazione di minori e quello stabilito dalle convenzioni internazionali

11 Maggio 2021 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

CGUE

Sottrazione internazionale di minorenni

Se il minore ha acquisito la residenza abituale nello Stato in cui è stato condotto, al momento in cui venga presentata una domanda relativa alla responsabilità genitoriale, la giurisdizione del tribunale adito deve essere determinata in conformità con le convenzioni internazionali applicabili o, in assenza in conformità con l'art. 14 di questi regolamenti.

Leggi dopo

Il ricongiungimento va ammesso anche se l’identità del richiedente non è comprovata in maniera certa

03 Maggio 2021 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

CGUE

Ricongiungimento familiare

Ai fini del ricongiungimento familiare lo Stato membro consente il rinnovo o proroga del titolo di soggiorno anche se l’identità del richiedente non è comprovata in modo certo

Leggi dopo

Sospensione del processo con messa alla prova per il caso di minori

12 Aprile 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Caltanissetta

Processo penale minorile

Spetta al giudice il potere di provvedere alla sospensione del processo con messa alla prova, una volta sentite le parti, nell'ipotesi in cui decida di dover valutare la personalità del minore all'esito del compimento di quanto previsto dal soggetto di messa alla prova. In tal caso la sospensione del procedimento non durerà più di 3 anni per reati per i quali è previsto l'ergastolo o la reclusione non inferiore nel massimo a 12 anni; negli altri casi la sospensione non potrà superare un anno.

Leggi dopo

Il congedo parentale non può essere subordinato alla condizione che il genitore lavori al momento della nascita del figlio

08 Aprile 2021 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

CGUE

Permessi o congedi parentali

Non è ammessa la normativa nazionale che dovesse subordinare il riconoscimento del diritto al congedo parentale alla condizione di occupazione, e all’iscrizione del lavoratore al corrispondente regime previdenziale, alla data della nascita del figlio oppure all’accoglienza del figlio adottato.

Leggi dopo

Pagine