Bussola

Allontanamento del minore

(NUOVO AGGIORNAMENTO)

Sommario

Inquadramento normativo | I principi fondamentali | Abbandono morale e materiale | Il procedimento | La ratio delle modifiche | La posizione della giurisprudenza | Nel merito | Rapporto con la legge sull'adozione dei minori | La giurisprudenza europea | Casistica |

 

L'ordinamento appresta a tutela del minore, qualora sia necessario intervenire d'urgenza a salvaguardia della sua salute e incolumità, lo strumento dell'allontanamento. L'art. 403 c.c. in particolare stabilisce che nel caso in cui il minore sia moralmente o materialmente abbandonato o esposto, nell'ambiente familiare, a grave pregiudizio e pericolo per la sua incolumità psicofisica e vi è dunque emergenza di provvedere, la pubblica autorità, a mezzo degli organi di protezione dell'infanzia, lo colloca in luogo sicuro, sino a quando si possa provvedere in modo definitivo alla sua protezione. Si tratta di un intervento dell'autorità pubblica che assicura la protezione dei minori anche quando un provvedimento giudiziale, sia pur tempestivo, non sia sufficientemente rapido. Trova pertanto applicazione solo nelle ipotesi di urgente necessità.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Focus

Focus

Su Abbandono di minori o incapaci

Vedi tutti »

Le Bussole correlate >