Quesiti Operativi

Riunione tra separazione e divorzio: è possibile?

Si possono riunire separazione divorzio?

 

La proposizione della domanda di divorzio presuppone necessariamente l'intervenuta emissione di sentenza di separazione, anche solo sullo status. Nella specie, pertanto, non è possibile presentare ricorso di divorzio, malgrado il decorso di un termine superiore ad un anno dopo l'ordinanza presidenziale ex  art. 708 c.p.c.. Nel silenzio della legge, la giurisprudenza ha affermato talora che la contemporanea pendenza di un procedimento di separazione e di uno di divorzio (una volta, ovviamente, emessa sentenza non definitiva ex art. 709-bis c.p.c.) autorizza il giudice a valutare l'opportunità di una riunione di entrambi i procedimenti ex  art. 274 c.p.c., quando il primo si trovi ancora in una fase non avanzata. Si è in presenza infatti di cause connesse, all'interno delle quali il giudice della separazione perde la potestas decidendi sulle domande inerenti la responsabilità genitoriale (affidamento, collocazione dei figli ecc.) ma anche su quelle economiche per il periodo successivo al deposito del ricorso per divorzio, ovvero ai provvedimenti provvisori ivi assunti (Trib. Milano 26 febbraio 2016, v. A. Simeone, Separazione e divorzio riuniti davanti allo stesso Giudice in ilFamiliarista.it).

Leggi dopo