News

Trasferimenti immobiliari in sede di separazione consensuale o divorzio congiunto: siglato il protocollo tra il Tribunale e il COA di Pesaro

Dal protocollo si evince che al ricorso per separazione consensuale e al ricorso congiunto per divorzio, deve essere allegata una perizia giurata, redatta da un tecnico, per i fabbricati e per i terreni, alla quale allegare una serie di documenti ai fini del corretto trasferimento immobiliare.

 

Il ricorso deve contenere:

  • dati anagrafici e codice fiscale delle parti;
  • indicazione degli estremi del provvedimento di Volontaria Giurisdizione (nelle ipotesi di trasferimento a favore di figlio minore);
  • indicazione del diritto reale che viene trasferito e della relativa quota;
  • indicazione della causa del negozio di trasferimento;
  • identificazione catastale dell'immobile;
  • indicazione di almeno tre confini;
  • riferimento alle planimetrie depositate in catasto;
  • dichiarazione degli intestatari della conformità dei dati catastali e delle planimetrie dell’immobile allo stato di fatto;
  • dichiarazione che è stata verificata la coincidenza degli intestatari catastali con le risultanze dei Registri immobiliari;
  • indicazione dei dati dell’atto di provenienza dell’immobile;
  • indicazione dei titoli abilitativi (solo per i fabbricati);
  • indicazione degli estremi dell’attestato di prestazione energetica (APE);
  • indicazione degli estremi del Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU);
  • indicazione degli estremi di eventuale convenzione di lottizzazione;
  • indicazione della presenza delle eventuali trascrizioni, iscrizioni ipotecarie e annotazioni pregiudizievoli;
  • indicazione della rinuncia all’iscrizione di ipoteca legale;
  • indicazione delle somme erogate a fronte del trasferimento;
  • indicazione dei mezzi di pagamento;
  • indicazione dell'intervento o meno del mediatore immobiliare;
  • dichiarazione che il trasferimento immobiliare de quo è esente da ogni imposizione fiscale;
  • indicazione di rinunzia al diritto di prelazione;
  • inserimento di apposita clausola (enunciata nel protocollo) relativa all’esonero da responsabilità del Cancelliere.

 

Al ricorso si dovrà allegare, oltre alla perizia giurata, anche l’attestato di Prestazione Energetica APE (solo per i fabbricati); il certificato di destinazione Urbanistica (CDU) (solo per i terreni) e l’autorizzazione di Volontaria Giurisdizione, in caso di trasferimento a favore di figli minori.

 

Il protocollo diverrà operativo dal giorno successivo a quello della firma.

Leggi dopo