News

Nessun accordo tra ex coniugi, nessun rimborso delle spese straordinarie per i figli

Ed è proprio la donna a ricorrere in Cassazione, chiedendo il rimborso, per l'appunto, delle spese straordinarie sostenute per i figlisenza però aver consultato preventivamente il suo ex marito. Quest'inderogabile obbligo di concertazione preventiva tra i coniugi era stato imposto dal Tribunale e la protagonista della vicenda non l'avrebbe rispettato.

Indi per cui il Collegio concorda con la decisione della Corte d'Appello, la quale ha chiaramente espresso la ratio decidendi secondo cui «la previa concertazione delle spese straordinarie specificatamente indicate trovava fondamento nel titolo giudiziale, mai impugnato e pacificamente vincolante tra le parti» ed ha, inoltre, accertato la debita mancanza di documentazione a supporto in relazione ad alcuni degli esborsi oggetto di causa.

Per tutti questi motivi, il ricorso risulta inammissibile.

 Fonte: dirittoegiustizia.it

Leggi dopo