News

Assegno divorzile: capacità lavorativa generica e specifica a confronto

 

La capacità lavorativa generica è intesa come capacità di riserva indifferenziata e potenziale che attiene alla possibilità di svolgere una “qualsiasi” attività lavorativa produttiva di reddito, mentre la capacità lavorativa specifica è intesa come potenziale afferente alla propria sfera attitudinale, in quanto coerente con l’età, il sesso, il grado di istruzione e l’esperienza lavorativa che concerne l'idoneità di una persona a continuare a svolgere l'attività lavorativa esercitata oppure un'attività diversa ma comunque coerente con il proprio profilo professionale che ne costituisca sviluppo e incremento.

Leggi dopo