Giurisprudenza sovranazionale

Italia condannata per aver violato i diritti di una coppia omosessuale

01 Luglio 2016 | ,

Corte EDU

Ricongiungimento familiare
 

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato l’Italia per aver violato l’art. 8 in combinato disposto con l’art. 14 CEDU, a causa del rifiuto di rilasciare un permesso di soggiorno per motivi familiari al convivente neozelandese di una coppia omosessuale stabilmente convivente in Italia.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >