Giurisprudenza commentata

Un coniuge che divide equamente il proprio tempo tra due Stati membri non può avere due residenze abituali

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La questione di diritto affrontata dalla Corte attiene alle caratteristiche della residenza abituale del coniuge, ed in particolare su come interpretare l'articolo 3, paragrafo 1, lettera a), del regolamento n. 2201/2003.

Leggi dopo