Giurisprudenza commentata

Spetta alla cognizione giudiziale il potere di disporre d’ufficio l’affidamento etero-familiare

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In tema di affido etero-familiare spetta al giudice definire le modalità rispetto alle quali gli organi socio-assistenziali attueranno l'affidamento, in particolare per ciò che concerne la durata dello stesso.

Leggi dopo