Giurisprudenza commentata

Grave disagio psico-fisico del minore illegalmente immigrato ed allontanamento del genitore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La Corte di cassazione deve decidere se il grave pregiudizio per lo sviluppo psico-fisico di un minore immigrato, derivante dalla perdita dell'unico genitore conseguente all'allontanamento dello stesso dal territorio nazionale, possa non essere ritenuto sussistente in considerazione della possibilità per il genitore espulso di portare con sé il figlio.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >