Giurisprudenza commentata

Coppie eterosessuali e unione registrata: la Corte di Strasburgo evita la reverse discrimination

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La questione affrontata dai Giudici di Strasburgo nella sentenza in commento verte sull’accertamento dell’esistenza di una discriminazione per ragioni di sesso o orientamento sessuale laddove uno Stato limiti l’accesso all’istituto dell’unione registrata alle sole coppie dello stesso sesso e non anche a quelle eterosessuali

Leggi dopo

Le Bussole correlate >