Focus

Le conseguenze dello scioglimento della comunione tra coniugi

Sommario

Inquadramento | I beni esclusivi prima del matrimonio | II momento dello scioglimento | Le cause dello scioglimento: effetti | La divisione dei beni in comunione | L'individuazione dei beni da dividere | La divisione consensuale e giudiziale | In conclusione | Riferimenti |

 

Lo scioglimento della comunione legale dei coniugi, per una delle ragioni previste dall'art. 191 c.c., comporta che i beni e diritti che ne facevano parte cadano in comunione ordinaria tra loro fino alla divisione. Pertanto, ciascun coniuge divenuto titolare di una quota del diritto o del bene a suo tempo acquisito alla comunione legale, può liberamente e separatamente disporne, sempre che non si tratti di un diritto la cui durata non può eccedere la vita del soggetto che ne è titolare.

Leggi dopo