Focus

La Corte costituzionale e la filiazione nella maternità surrogata. Bilanciamenti tra legalità e best interest

Sommario

Valutazione dell'interesse del minore nell'azione di contestazione dello stato di figlio | L'interesse del minore nelle azioni relative allo status: giurisprudenza di legittimità e costituzionale | Riconoscimento dello status filiationis attribuito all'estero tra ordine pubblico internazionale e favor veritatis | La Corte costituzionale demanda alla giurisprudenza la comparazione tra interessi in gioco | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Nella delicata e complessa materia della filiazione nella maternità surrogata, la Corte costituzionale con sentenza n. 272/2017 in materia di azioni demolitorie dello status, è intervenuta sul rapporto tra il principio del favor veritatis e l'interesse del minore, anche se non chiarisce entro quali limiti la valutazione concreta di tale interesse abbia uno spazio autonomo rispetto all'accertamento del legame biologico. L'Autore si sofferma sulle implicazioni di tale pronuncia nelle future evoluzioni della giurisprudenza di merito, cui è demandato il difficile compito di effettuare in concreto tale operazione di bilanciamento.

Leggi dopo