Focus

Bonus genitori separati: le novità del Decreto Fiscale

Sommario

Bonus genitori separati: la misura di sostegno | Probabili cause della mancata operatività: i dubbi sull’ampiezza operativa della norma | Descrizione della “rinnovata” misura di sostegno | Bonus genitori separati o divorziati: requisiti soggettivi per l’accesso al beneficio | La specifica soggettiva dei requisiti | Requisiti oggettivi | Entità del sostegno | Contributo ai genitori con figli disabili | Il sostegno al genitore disoccupato o monoreddito con figlio disabile | Nuclei familiari monoparentali e figli a carico |

 

Il decreto fiscale in dirittura d’arrivo con la manovra di bilancio per il 2022 reintroduce l’assegno da 800 euro al mese per i genitori separati o divorziati. Tale misura dovrà servire a sostenere il pagamento dell’assegno di mantenimento ai figli, in caso di difficoltà economiche. Un emendamento al decreto fiscale 2022, punta ora al “recupero” di un fondo per genitori separati messi in crisi dalle conseguenze del Covid-19. L’assegno, (che è uno strumento ulteriore del “pacchetto famiglia” che si aggiunge all’assegno universale per i figli), era già stato previsto con il Decreto Sostegni a maggio 2021, ma la misura non aveva ancora trovato attuazione. Per l’operatività del fondo da destinare al bonus genitori separati, occorrerà comunque aspettare che venga emanato un provvedimento attuativo, che si confida, questa volta, possa non essere “dimenticato”.

Leggi dopo