Casi e sentenze

Amministratore di sostegno: niente nozze per l'assistito in coma

03 Febbraio 2021 |

Trib. La Spezia

Amministrazione di sostegno
 

Il consenso a contrarre matrimonio deve essere espresso da un soggetto cosciente, in grado di manifestare un consenso libero, pieno, effettivo e consapevole, non potendo questo consenso essere al contrario manifestato dall’amministratore di sostegno, nemmeno in sua rappresentanza o, addirittura, in sua sostituzione.

Leggi dopo