Casi e sentenze

Non si può sciogliere la comunione ereditaria se non c'è prova della comproprietà

14 Settembre 2016 |

Trib. Salerno

Comunione legale: scioglimento

Va dichiarata inammissibile la domanda di scioglimento della comunione ereditaria ove non risulti provata la condizione dell’azione di divisione giudiziale, ossia la titolarità in capo alle parti del diritto di comproprietà sui beni asseritamente caduti in successione.

 

Leggi dopo