Casi e sentenze

La mediazione familiare non risolve singoli problemi ma migliora la comunicazione tra i genitori

16 Gennaio 2018 |

Trib. Pavia

Mediazione familiare

Il percorso di mediazione deve essere visto come un’occasione per migliorare le capacità dei genitori di comunicare e di ricercare soluzioni utili nell’interesse dei figli, e non come tentativo di ottenere dal mediatore lo schieramento a favore di uno o dell’altro con riguardo a specifici temi. Il fine effettivo della mediazione non è quello di risolvere singoli problemi, bensì quello di migliorare le capacità di comunicazione tra i genitori, di far capire loro quali sono i metodi per cercare soluzioni utili nell’interesse dei figli e quali debbano essere i comportamenti responsabili da adottare a tal fine.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >