Casi e sentenze

Il curatore speciale non è parte necessaria in caso di impugnazione del riconoscimento dei figli

09 Febbraio 2018 |

Trib. Cremona

Curatore speciale del minore

Nel giudizio di impugnazione del riconoscimento dei figli, il curatore dei minori non rappresenta un contradditore necessario, ma è una figura ausiliaria con il ruolo di curare e rappresentare in giudizio i minori, contraddittori necessari, ciò comporta che dall’omissione dell’istanza di nomina di un curatore speciale non possano derivare sanzioni processuali né l’estinzione del giudizio per mancata integrazione del contraddittorio.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >