Casi e sentenze

Condotta pregiudizievole dei genitori: il giudice può pronunciare la decadenza dalla responsabilità genitoriale

28 Ottobre 2019 |

Trib. Minorenni Caltanisetta

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Il giudice, ai sensi dell’art. 330 c.c., ha il potere di pronunciare la decadenza del genitore dalla responsabilità genitoriale, nell’ipotesi in cui il genitore violi o trascuri i doveri ad essa inerenti oppure abusi dei relativi poteri nei confronti dei figli (nel caso di specie, la condotta posta in essere dai genitori del minore, consistita nel prendere parte ad una colluttazione in occasione della recita scolastica della propria figlia, pur essendo certamente censurabile, non costituisce, da sola, presupposto per una pronuncia di decadenza o limitazione della responsabilità genitoriale, ma può comportare la scelta di adottare un’attività di monitoraggio della situazione familiare da parte dei Servizi Sociali).

Leggi dopo