Homepage

Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Negoziazione assistita: è ammissibile la revoca unilaterale del consenso prima dell’autorizzazione del PM?

20 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Negoziazione assistita

Può considerarsi ammissibile la revoca unilaterale del consenso espressa dopo la sottoscrizione dell'accordo di negoziazione assistita ma prima dell'autorizzazione del PM?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Figlio nato da coppia separata e contestazione dello stato di figlio

19 Luglio 2018 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Reclamo e contestazione dello stato di figlio

Quale azione può esperirsi per contestare la paternità di un figlio, nel caso in cui a questi, nato da una donna separata, sia stata erroneamente attribuita la paternità del marito della madre, per essere stato registrato come figlio “legittimo” (oggi, nato all’interno del matrimonio)?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Trasferimento di residenza della madre: quali conseguenze sulle modalità di affidamento del figlio?

18 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Civitavecchia

Affidamento condiviso

Se la madre si trasferisce in una città diversa da quella in cui il minore ha sempre vissuto è possibile modificare il programma di frequentazione genitori-figlio stabilito in sede di separazione?

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Reddito e rimborsi spese

18 Luglio 2018 | di Giovanni Ottone

Assegni: regime probatorio

I rimborsi da parte del datore di lavoro delle spese anticipate dal lavoratore e liquidate in busta paga rientrano nell'imponibile indicato nella Certificazione unica e nelle dichiarazioni dei redditi?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il nuovo assegno di divorzio dopo le Sezioni Unite: ritorno al futuro?

17 Luglio 2018 | di Alessandro Simeone

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Le Sezioni Unite hanno composto il contrasto giurisprudenziale insorto a seguito della sentenza Cass., sez. I, 10 maggio 2017, n. 11504 che aveva profondamente innovato la materia dell'assegno divorzile rispetto al precedente orientamento giurisprudenziale inaugurato da Cass., S.U., n. 11490/1990.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

È violazione del dovere di fedeltà la ricerca nel web di relazioni extraconiugali

16 Luglio 2018 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Separazione giudiziale: addebito

In un'epoca in cui la vita dell'individuo è sempre più caratterizzata dall'uso di mezzi telematici (smartphone, computer, e-mail, sms, foto postate su vari social) può essere considerata infedeltà anche una relazione on line?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Riconoscimento delle adozioni omosessuali pronunciate all'estero: nessun contrasto con l'ordine pubblico

13 Luglio 2018 | di Francesca Romana Viccei

Cass. civ.

Riconoscimento delle sentenze straniere

Il riconoscimento in Italia dell'efficacia delle sentenze di adozione pronunciate dai giudici stranieri nei confronti di coppie omosessuali non è contrario all'ordine pubblico internazionale stante il principio del superiore interesse del minore.

Leggi dopo
News News

Non è ricorribile per cassazione ex art. 111 Cost. il decreto che sceglie la scuola dell’infanzia

13 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass.

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

I provvedimenti in tema di affidamento dei figli nati fuori dal matrimonio e le disposizioni relative al loro mantenimento sono ricorribili per cassazione ex art. 111 Cost. solo se dotati dei caratteri di decisorietà e definitività.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Il figlio maggiorenne ha diritto al mantenimento anche per conseguire la seconda laurea

13 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

App. Catania

Figli maggiorenni

Qualora l'aspirazione del figlio a proseguire gli studi anche oltre il conseguimento...

Leggi dopo
Giurisprudenza sovranazionale Giurisprudenza sovranazionale

Il diritto alla pensione non va subordinato all’annullamento del matrimonio contratto prima del mutamento di sesso

12 Luglio 2018 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte di Giustizia UE

Annullamento del matrimonio

Una normativa nazionale, quale quella del Regno Unito, che subordina la possibilità per un individuo che abbia cambiato sesso di ottenere una pensione statale di fine lavoro all’annullamento del matrimonio contratto prima di tale cambiamento, viola...

Leggi dopo

Pagine