Homepage

News News

Il padre deve mantenere i figli anche se maggiorenni ma non economicamente autosufficienti

25 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

L’obbligo dei genitori di mantenere i figli non cessa automaticamente con il raggiungimento della maggiore età, potendo perdurare anche oltre, secondo le circostanze da valutarsi caso per caso, finché essi non abbiano raggiunto una condizione di indipendenza economica.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Garantito il diritto allo studio per il minore secondo un percorso di crescita che ne valorizzi le capacità

24 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. min. Caltanissetta

Servizi Sociali

L’esercizio del diritto all’istruzione deve essere garantito tenendo conto delle inclinazioni e aspirazioni del minore, cosicché l’intero percorso formativo sia ispirato alla crescita e alla valorizzazione della persona umana.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Amministrazione di sostegno, consenso dell'interessato e rete protettiva tutelante

24 Febbraio 2021 | di Roberto Masoni

Cass. civ.

Amministrazione di sostegno

La volontà contraria all'attivazione della misura dell'amministrazione di sostegno, ove provenga da persona pienamente lucida non può non essere tenuta in debito conto da parte del giudice.

Leggi dopo
News News

Assegno divorzile: chiarimenti dalla Cassazione sulla determinazione della cifra dovuta all’ex coniuge

24 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

In tema di divorzio, non possono computarsi nel patrimonio del coniuge creditore dell’assegno divorzile, calcolato ai sensi dell’art. 5, comma 6, della l. n. 898/1970, anche gli introiti percepiti dal medesimo a seguito di inadempimento nella corresponsione dell’assegno di separazione, corrisposti in unica soluzione a seguito di azione esecutiva svolta con successo.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il trasferimento del genitore collocatario con il minore comporta il radicamento della competenza?

23 Febbraio 2021 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Residenza abituale del minore

La S. C. affronta in prima battuta la questione relativa alla competenza territoriale in relazione all'affidamento e al mantenimento di minori in caso di loro trasferimento, per poi soffermarsi sull'annoso e controverso problema del trasferimento del minore a seguito del genitore affidatario o collocatario in assenza di consenso dell'altro genitore.

Leggi dopo
Flow chart Flussi e scenari

Procedimento per la risoluzione delle controversie o per la violazione dei provvedimenti

23 Febbraio 2021 | di Alessandro Simeone

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

Il regime di affidamento condiviso impone ai genitori di assumere congiuntamente almeno le scelte più importanti inerenti istruzione, salute, educazione nonché quella sulla residenza abituale del minore. Nel caso di contrasto tra i genitori è il Giudice che assume la decisione mediante il procedimento “speciale” disciplinato dall’art. 709-ter c.p.c., espressamente applicabile non solo alle controversie sull’esercizio della responsabilità genitoriale ma anche in presenza di violazioni da parte di uno dei genitori delle condizioni dell’affidamento; in quest’ultimo caso il Giudice può irrogare sanzioni pecuniarie e condannare al risarcimento del danno a favore del minore o dell’altro genitore.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Accettazione tacita dell'eredità e sorte dei giudizi pendenti

22 Febbraio 2021 | di Gabriele Mercanti

Cass. civ.

Successione necessaria

Nel caso di azione proposta da un soggetto che si qualifichi erede in virtù di un determinato rapporto parentale o di coniugio, la produzione del certificato dello stato di famiglia è idonea a dimostrare l'allegata relazione familiare e, dunque, la qualità di soggetto che deve ritenersi chiamato all'eredità, ma non anche la qualità di erede, posto che essa deriva dall'accettazione espressa o tacita.

Leggi dopo
News News

L’efficacia e i limiti dell’assegno divorzile

19 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

La Corte di Cassazione si è espressa sul tema, affermando che l’assegno divorzile ha efficacia costitutiva decorrente dal passaggio in giudicato della statuizione di risoluzione del vincolo coniugale, permettendo al giudice di merito di poter anticiparne la decorrenza con adeguata motivazione e in relazione alle circostanze del caso concreto. L’assegno di mantenimento trova il suo limite temporale nel passaggio in giudicato della sentenza di divorzio. Solo qualora nel giudizio divorzile, nella fase presidenziale o istruttoria, siano emessi provvedimenti provvisori, temporanei ed urgenti, questi ultimi si sostituiscono a quelli emessi nel giudizio di separazione.

Leggi dopo
News News

Marito infedele tradito dai siti di incontri online: addebitata a lui la separazione

18 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Separazione giudiziale: addebito

Confermata in Cassazione la decisione dei Giudici d’Appello. L’uomo è colpevole per la rottura con la coniuge, che, preso atto dei tradimenti subiti, è andata via di casa. Confermato anche il diritto della moglie a percepire dall’ex marito un assegno di 1.000 euro ogni mese.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Esenzione d’imposta anche sugli accordi intervenuti tra i coniugi in sede di separazione

18 Febbraio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Trasferimenti immobiliari nella separazione e nel divorzio

In tema di imposta di registro, ai fini dell’esenzione di cui all’art. 19, l. 74/1987, nel testo conseguente alla pronuncia della Corte costituzionale (Corte cost. 154/1999), va riconosciuto il carattere di negoziazione globale a tutti gli accordi di separazione che...

Leggi dopo

Pagine