Quesiti Operativi

Quesiti Operativi su Divorzio congiunto

Divorzio congiunto e revoca del consenso

15 Gennaio 2019 | di Alessandro Simeone

Divorzio congiunto

Il marito, avvocato, deposita ricorso congiunto per la modifica delle condizioni di divorzio, rappresentando anche la moglie che gli rilasciato procura alle liti ad hoc. Nel merito le parti chiedevano di sostituire all'obbligo di mantenimento in favore dei figli fissato per la moglie, la cessione dell'immobile. La moglie revoca il consenso. È nulla la procura alle liti per conflitto di interessi? Nell'ipotesi di mancata comparizione della parte resistente all'udienza, la richiesta diviene improcedibile/inammissibile o si trasforma automaticamente in giudiziale? È possibile revocare il consenso prima della udienza?

Leggi dopo

Si può revocare il consenso nel divorzio congiunto?

31 Luglio 2018 | di Alberto Figone

Divorzio congiunto

Uno dei coniugi, prima dell'udienza presidenziale in un procedimento di divorzio congiunto, decide di revocare il proprio consenso, avendo avuto un ripensamento e intendendo richiedere un assegno, che nel ricorso non era previsto. Che fare?

Leggi dopo

Divorzio congiunto: cosa accade se uno dei due coniugi non si presenta all’udienza?

12 Dicembre 2017 | di Alessandro Simeone

Divorzio congiunto

Assisto un marito in un procedimento di divorzio. Assieme al collega che rappresenta la moglie abbiamo depositato un ricorso congiunto e il Tribunale ha fissato l’udienza per la comparizione dei coniugi. Mi è appena stato comunicato che la moglie però non ha alcuna intenzione di presentarsi. Che cosa accade adesso?

Leggi dopo