News

News

Verso la piena operatività dei regimi patrimoniali delle coppie internazionali: approvati i regolamenti di esecuzione

19 Dicembre 2018 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Regolamento UE nn. 2018/1990, 2018/1935

Regime patrimoniale delle famiglie internazionali

Il 29 gennaio 2019, entreranno in vigore il regolamento di esecuzione (UE) 2018/1990 della Commissione, dell’11 dicembre 2018, che stabilisce i moduli di cui al regolamento (UE) 2016/1104 del Consiglio che attua la cooperazione rafforzata nel settore della competenza, della legge applicabile, del riconoscimento e dell’esecuzione delle decisioni in materia di effetti patrimoniali delle unioni registrate...

Leggi dopo

Non opera la sospensione della prescrizione in caso di credito dovuto per l’assegno di mantenimento

18 Dicembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per il coniuge

La Suprema Corte ricorda che la sospensione della prescrizione tra coniugi disciplinata dall’art. 2941 c.c. non opera in caso di credito relativo all’assegno di mantenimento previsto in sede di separazione.

Leggi dopo

Cassazione: il principio di bigenitorialità non si traduce in una proporzione matematica

14 Dicembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

La Cassazione ricorda che il principio di bigenitorialità corrisponde al diritto di ciascun genitore di essere presente in modo significativo nella vita del figlio ma non comporta l’applicazione di una proporzione matematica.

Leggi dopo

Assegno divorzile: inapplicabile la funzione perequativa-compensativa resta quella assistenziale

10 Dicembre 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Torino

Assegno divorzile e una tantum

Il Tribunale di Torino accertata la mancanza di causalità tra la disparità reddituale esistente tra i coniugi e il contributo dato dal coniuge debole alla formazione del patrimonio familiare, ha riconosciuto l’assegno divorzile all’ex moglie sulla base del solo criterio strettamente assistenziale.

Leggi dopo

È contrario all’interesse delle minori nate all’estero tramite PMA la mancata trascrizione del loro atto di nascita

29 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Stato civile

Il Tribunale di Milano ha ordinato all’Ufficiale di stato civile di procedere con la trascrizione dell’atto di nascita di due minori nate da una coppia di papà tramite ricorso a PMA negli Stati Uniti.

Leggi dopo

Limiti al diritto del coniuge separando di accedere ai dati patrimoniali dell’altro

28 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

TAR Lombardia

Assegni: regime probatorio

L’Agenzia delle Entrate può legittimamente negare al coniuge separando l’accesso ai dati fiscali e patrimoniali dell’altro coniuge in quanto le sue esigenze difensive risultano pienamente tutelate dagli strumenti processuali previsti nel procedimento di separazione pendente.

Leggi dopo

Aiuto al suicidio: depositate le motivazioni della Consulta

22 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Corte cost.

Disposizioni anticipate di trattamento (DAT)

È stata depositata il 16 novembre, l’ordinanza n. 207/2018, con cui la Corte costituzionale ha rinviato al 24 settembre 2019 l’udienza pubblica sulle questioni di legittimità costituzionale sollevate dal Tribunale di Milano nel processo a carico di Marco Cappato per aver accompagnato Fabiano Antoniani, ormai noto come Dj Fabo, in Svizzera dove ha scelto la strada del suicidio assistito.

Leggi dopo

La genitorialità della madre non biologica deve avere riscontro formale nel certificato di nascita

19 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Genova

Stato civile

Dopo aver ripercorso l’evoluzione normativa e giurisprudenziale sul tema, il Tribunale di Genova ordina la rettifica dell’atto di nascita di una minore nata in Italia tramite fecondazione in vitro da una coppia omosessuale.

Leggi dopo

Sì all’assegno divorzile anche se la condotta della moglie ha causato problemi di salute all’ex marito

16 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

L’indegnità del coniuge che con la sua condotta ha causato problemi di depressione e di salute all’altro coniuge non è presupposto per il mancato riconoscimento dell’assegno divorzile.

Leggi dopo

Assegno divorzile: necessario dare rilievo al passato coniugale per riconoscere pari dignità ai coniugi

09 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Assegno divorzile e una tantum

Secondo il Tribunale di Roma, le scelte compiute dai coniugi nel corso del matrimonio, se provate anche con presunzioni, devono avere rilevanza in fase di divorzio per dare concreta applicazione al principio di pari dignità dei coniugi e pieno riconoscimento al lavoro domestico.

Leggi dopo

Pagine