News

News

Atto di nascita con due madri: un altro sì della Cassazione

16 Giugno 2017 | di Alberto Figone

Cass.

Stato civile

La Cassazione ha accolto la richiesta di due cittadine italiane, coniugate nel Regno Unito, di rettificare l’atto di nascita del figlio, nato a seguito di fecondazione assistita poiché riportava solo il cognome della madre biologica.

Leggi dopo

Affidamento del minore con doppia cittadinanza: competente il giudice dello stato di residenza abituale

15 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Residenza abituale del minore

Le Sezioni Unite hanno stabilito che per i procedimenti di affidamento del minore con doppia cittadinanza è competente il giudice dello Stato di residenza abituale del minore stesso.

Leggi dopo

Vaccini obbligatori: il decreto in Gazzetta Ufficiale

08 Giugno 2017 | di Luca Dell'Osta

d.l., 7 giugno 2017, n. 73

Responsabilità genitoriale: nozione

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto legge n. 73 del 7 giugno 2017 che reintroduce, in Italia, l’obbligo vaccinale per i minori da zero a sedici anni. Previste sanzioni amministrative per gli esercenti la responsabilità genitoriale che, entro la data prevista per l’iscrizione dei minori a scuola, non produrranno idonea documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione. È inoltre prevista la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni per gli adempimenti di competenza.

Leggi dopo

Per la Corte d'appello di Trieste non sono trascrivibili i trasferimenti immobiliari effettuati con negoziazione assistita

07 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

App. Trieste

Negoziazione assistita

La Corte d’appello di Trieste ha accolto il reclamo avverso il decreto con cui il Tribunale di Pordenone aveva ordinato al Conservatore dei registri immobiliari di trascrivere la cessione di immobili contenuta in un accordo di negoziazione assistita, sottoscritto dalle parti con autentica degli avvocati.

Leggi dopo

Assegno divorzile: il richiedente non deve provare l’inesistenza di possibilità di lavoro

01 Giugno 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Assegno divorzile e una tantum

L’assegno divorzile ha natura assistenziale e deve essere disposto in favore del coniuge che non disponga di redditi sufficienti a condurre un’esistenza dignitosa anche se non ha fornito la prova dell’inesistenza di possibilità di lavoro.

Leggi dopo

Negoziazione assistita: conseguenze della violazione dell’obbligo informativo da parte degli avvocati

31 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Torino

Negoziazione assistita

Quali sono le conseguenze dell’omissione dell’obbligo informativo ex art. 6, comma 3, d.l. n. 132/2014 avente ad oggetto l’importanza per il minore di trascorrere tempi adeguati con ciascuno dei genitori?

Leggi dopo

Pensione di reversibilità: spetta all’ex coniuge che ha percepito l’una tantum?

30 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Pensione (di reversibilità)

Rimessa alle Sezioni Unite la questione concernente il diritto dell’ex coniuge che ha già ricevuto l’assegno divorzile in un’unica soluzione a percepire una quota della pensione di reversibilità dell’altro coniuge deceduto.

Leggi dopo

Assegno divorzile confermato anche se l’ex coniuge rifiuta delle offerte di lavoro

26 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Assegno divorzile e una tantum

La Cassazione ha confermato l’assegno divorzile in favore dell’ex moglie del ricorrente nonostante la donna avesse rifiutato alcune proposte di lavoro.

Leggi dopo

Nessun assegno divorzile se il richiedente guadagna almeno 1.000,00 euro al mese

25 Maggio 2017 | di Alessandro Simeone

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

Il presidente estensore del Tribunale di Milano, in sede di assunzione dei provvedimenti provvisori di divorzio, ha respinto la domanda di assegno divorzile formulata dalla moglie, in applicazione dei criteri indicati dalla Suprema Corte (Cass. civ. 10 maggio 2017, n. 11504), fornendo una prima interpretazione pratica del concetto di indipendenza economica.

Leggi dopo

No al risarcimento del danno per l’uomo che diventa padre con l’inganno

25 Maggio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Risarcimento del danno endofamiliare

Secondo la Cassazione non ha diritto al risarcimento del danno l’uomo diventato padre nonostante la dichiarazione di infertilità da parte della compagna al momento del rapporto sessuale.

Leggi dopo

Pagine