News

News

Rettificazione di sesso: per la Consulta non è indispensabile l’intervento chirurgico

27 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Corte cost.

Rettificazione di sesso

La Corte costituzionale ricorda che il trattamento chirurgico costituisce solo una delle possibili tecniche per realizzare l’adeguamento dei caratteri sessuali e non è, quindi, presupposto indispensabile per la rettificazione anagrafica del sesso.

Leggi dopo

Nesso causale escluso tra vaccino e autismo, nessun risarcimento

26 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno esofamiliare

Il ricorrente deve dimostrare l’esistenza del nesso causale tra l’effettuazione della somministrazione vaccinale e l’insorgenza dell’autismo, da valutarsi secondo un criterio di ragionevole probabilità scientifica; in caso contrario, il risarcimento è escluso.

Leggi dopo

Divisione parziale di eredità ammessa solo con il consenso di tutti i coeredi

25 Luglio 2017 | di Nelson Alberto Cimmino

Cass. civ.

Successione testamentaria

Le permute intervenute soltanto fra alcuni coeredi non danno luogo ad una divisione parziale, in quanto la volontà negoziale deve essere manifestata da tutti i coeredi, anche in atti separati ma inscindibilmente connessi.

Leggi dopo

Sì alla stepchild adoption anche dal Tribunale per i minorenni di Bologna

21 Luglio 2017 | di Luca Dell'Osta

Trib. min. Bologna
Trib. min. Bologna

Adozione in casi particolari

Anche il Tribunale per i Minorenni di Bologna dice sì alla “stepchild adoption”: i Giudici bolognesi, adeguandosi all’ormai consolidato orientamento giurisprudenziale (inaugurato dalla nota sentenza del Tribunale per i Minorenni di Roma n. 299 del 30 luglio 2014), riconoscono a un soggetto l’adozione del figlio biologico del proprio partner.

Leggi dopo

No all’attribuzione del cognome paterno se contrario all’interesse del figlio

20 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Cognome

I criteri per l’individuazione del cognome del minore riconosciuto da entrambi i genitori in tempi diversi si pongono in funzione del suo interesse che è quello di evitare un danno alla sua identità personale.

Leggi dopo

Il PM non è parte necessaria nel procedimento sulla validità del testamento per incapacità del de cuius

14 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Cass.

Successione testamentaria

Secondo la Cassazione il procedimento inerente la validità del testamento per incapacità del de cuius non rientra nei casi previsti dall’art. 70, comma 1 e 2, c.p.c. per i quali è richiesto l’intervento obbligatorio del PM.

Leggi dopo

Assegno di divorzio: il Tribunale di Udine si discosta dalla Cassazione

13 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Udine

Assegno divorzile e una tantum

Il Tribunale di Udine ha riconosciuto il diritto all’assegno divorzile in capo all’ex moglie tenendo conto del tenore di vita goduto in corso di matrimonio e degli ulteriori elementi indicati dall’art. 5 l. n. 898/1970.

Leggi dopo

Quota di TFR all’ex coniuge: esclusa dal computo la somma erogata a titolo di incentivo all’esodo

12 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

TFR

A differenza del TFR, l’incentivo all’esodo non è costituito da somme accantonate durante il pregresso periodo lavorativo coincidente con il matrimonio ma mira a sostituire un mancato reddito lavorativo futuro.

Leggi dopo

Prima casa, donazione non fa sempre rima con agevolazione

11 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Ris. Agenzia delle Entrate

Donazione e circolazione di beni immobili donati

Con la Risoluzione n. 86/E l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il bonus non spetta al contribuente che, avendone già fruito in relazione a un acquisto oneroso, lo richieda in relazione a una donazione.

Leggi dopo

Tribunale di Roma: sì all’uso delle prove illecite nei procedimenti di affidamento dei minori

11 Luglio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Affidamento esclusivo

Secondo il Tribunale di Roma nel processo civile non è applicabile la sanzione della nullità di prove acquisite con modalità ritenute non lecite poiché manca una norma che la preveda espressamente. È compito del Giudice bilanciare gli interessi che si contrappongono, individuando la soluzione più corretta nell’esclusivo interesse del minore.

Leggi dopo

Pagine