News

News su Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Domanda di decadenza ex art. 330 c.c. pregiudiziale a quella di affidamento esclusivo: quale Tribunale è competente?

07 Marzo 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Il Tribunale di Milano si è pronunciato in merito all’individuazione del Giudice competente nel caso in cui un genitore invochi una pronuncia di decadenza ex art. 330 c.c. richiedendo, al contempo, misure regolative della responsabilità genitoriale quali l’affido esclusivo del minore al genitore non dichiarato decaduto.

Leggi dopo

Sospesa la responsabilità genitoriale per l’elevata conflittualità tra i genitori

23 Novembre 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Secondo il Tribunale di Roma quando l’elevata conflittualità tra madre e padre impedisce una corretta gestione del ruolo genitoriale, pregiudicando le scelte mediche, scolastiche ed extrascolastiche dei figli, si impone la nomina di un tutore a cui attribuire l’esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale per tutte le questioni straordinarie e di particolare rilevanza.

Leggi dopo

Responsabilità genitoriale: quando la competenza sulla decadenza è del Tribunale ordinario

16 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Nel caso in cui sia pendente un procedimento di separazione, la regola generale che attribuisce la competenza del Tribunale per i minorenni per i provvedimenti ablativi o limitativi della responsabilità genitoriale, incontra una deroga con attribuzione di competenza al Tribunale Ordinario.

Leggi dopo

Corte Costituzionale, aspetti disfunzionali nel riparto di competenze tra il Tribunale ordinario e il Tribunale per i minorenni

14 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

C. Cost.

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Il Tribunale di Firenze solleva questione di legittimità costituzionale dell’art. 38, comma 1, disp. att. c.c., nella parte in cui attribuisce alla competenza del Tribunale per i minorenni i provvedimenti ablativi o limitativi della responsabilità genitoriale. La Consulta dichiara inammissibile il ricorso ma riconosce una certa disfunzionalità nel riparto di competenze tra il Tribunale ordinario e il Tribunale per i minorenni.

Leggi dopo

Provvedimenti ablativi della responsabilità genitoriale: competente il Tribunale ordinario se adito per primo

20 Gennaio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Nell’ipotesi in cui penda, innanzi al Tribunale ordinario, procedimento relativo all'esercizio della responsabilità genitoriale (nella fattispecie: giudizio ex art. 710 c.p.c.), il Tribunale per i minorenni, successivamente adito non è competente a decidere su richieste di provvedimenti ablativi. In questi casi vige infatti il principio di concentrazione delle tutele, al fine di evitare utilizzi strumentali delle istanze processuali: la vis attractiva verso il giudice ordinario opera, però, solo se il giudizio relativo al conflitto coniugale sia stato instaurato anteriormente all'azione rivolta alla limitazione della responsabilità genitoriale.

Leggi dopo