News

News

Sindrome di alienazione parentale: affido esclusivo per il padre interessato a recuperare il rapporto con la figlia

17 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Brescia

Affidamento esclusivo

Il Tribunale di Brescia affida in via esclusiva la figlia minore al padre, in presenza dei sintoni della sindrome di alienazione parentale e stante l’inadeguatezza genitoriale della madre.

Leggi dopo

La figlia minore non vuole avere rapporti con il padre: confermata la decisione di sospendere le visite

12 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Affidamento condiviso

Va favorita attraverso i servizi sociali la normalizzazione dei rapporti padre-figlia, in quanto sussiste l'esigenza di non imporre rapporti affettivi, per loro natura incoercibili.

Leggi dopo

Bonus bebè: nuove istruzioni

11 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

INPS, circ. 7 giugno 2019, n. 85.pdf

Assegno per il nucleo familiare

Per nascite, adozioni o affidamenti avvenuti tra il 1° gennaio 2019 ed il 15 marzo 2019, il termine delle domande slitta al 13 giugno 2019.

Leggi dopo

Compenso del difensore d’ufficio di un genitore irreperibile anticipato dall’erario

06 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Corte cost., sent. 31 maggio 2019, n. 135

Adozione di minore di età

Dichiarato incostituzionale l’art. 143, comma 1, d.P.R. n. 115/2002 «nella parte in cui non prevede che, in attesa che venga emanata una specifica disciplina sulla difesa d’ufficio nei processi previsti dalla legge 4 maggio 1983, n. 184 [Diritto del minore ad una famiglia], possano essere posti a carico dell’erario gli onorari e le spese spettanti al difensore d’ufficio del genitore irreperibile».

Leggi dopo

Valido a tutti gli effetti il “Matrimonio a prima vista”

03 Giugno 2019 | di Redazione Scientifica

Trib Pavia, sent. 4 aprile 2019.pdf

Trib Pavia, sent. 4 aprile 2019.pdf

Matrimonio civile: nullità, inesistenza, annullabilità

È pienamente valido a tutti gli effetti il matrimonio contratto dai partecipanti al programma tv “Matrimonio a prima vista” in virtù dell'accordo sottoscritto con la società di produzione.

Leggi dopo

Quando la domanda di assegnazione della casa familiare va riproposta in sede di giudizio di divorzio?

29 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ. sez. I, ord. 11 aprile 2019, n. 10204

Casa familiare: assegnazione

La domanda di assegnazione della casa familiare in caso di figli maggiorenni, ma non ancora autosufficienti e conviventi, deve essere riproposta in sede di giudizio di divorzio, anche dalla parte che risulta già assegnataria.

Leggi dopo

Suscettibile di revocatoria ordinaria il fondo patrimoniale costituito dai coniugi prima della separazione

27 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ. sez. III, ord. 9 aprile 2019, n. 9798

Fondo patrimoniale: scioglimento

Il richiamo, nell'ambito dell'accordo con il quale i coniugi fissano consensualmente le condizioni della separazione, ad un precedente atto di costituzione di fondo patrimoniale, non determina il venir meno della natura gratuita di quest'ultimo, il quale, pertanto, è suscettibile di revocatoria ordinaria.

Leggi dopo

Alienazione parentale: la sindrome va accertata sempre con l’ascolto del minore

22 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ. sez. I, sent. 16 maggio 2019, n. 13274

Ascolto del minore

La sindrome da alienazione parentale deve essere accertata sempre tramite l’ascolto del minore.

Leggi dopo

La suocera chiede alla nuora il rilascio della casa coniugale: interessi in conflitto da bilanciare

20 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ. sez. III, ord. 10 aprile 2019, n. 9990

Casa familiare: assegnazione

Con riferimento alla cessione al terzo, effettuata in costanza di matrimonio dal coniuge esclusivo proprietario, del diritto di proprietà dell’immobile precedentemente utilizzato per le esigenze della famiglia, il provvedimento di assegnazione della casa familiare all’altro coniuge, collocatario della prole, emesso in data successiva a quella dell’atto di acquisto compiuto dal terzo, è a questi opponibile?

Leggi dopo

Fecondazione omologa post mortem: rettifica dell’atto di nascita anche per il figlio “postumo”

16 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Procreazione medicalmente assistita

L’atto di nascita deve essere rettificato anche per i figli nati da procreazione medicalmente assistita dopo la morte del genitore, quando viene fornita la prova della discendenza biologica e del consenso prestato alla tecnica delle fecondazione omologa post mortem.

Leggi dopo

Pagine