Giurisprudenza sovranazionale

Giurisprudenza sovranazionale

Minori nati da maternità surrogata: nuova condanna da Strasburgo

29 Luglio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Maternità surrogata

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato il Governo francese a causa del rifiuto di trascrivere nei registri di stato civile i certificati di nascita di minori nati in India tramite maternità surrogata.

Leggi dopo

Il diritto di visita deve essere garantito con misure concrete

21 Luglio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Diritto di visita

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha statuito che, malgrado il margine di discrezionalità, le autorità italiane hanno violato nel caso di specie l’art. 8 CEDU, poiché non hanno posto in essere le misure necessarie e sufficienti per garantire al ricorrente il diritto di visita nei confronti della figlia.

Leggi dopo

Italia condannata per aver violato i diritti di una coppia omosessuale

01 Luglio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Ricongiungimento familiare

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato l’Italia per aver violato l’art. 8 in combinato disposto con l’art. 14 CEDU, a causa del rifiuto di rilasciare un permesso di soggiorno per motivi familiari al convivente neozelandese di una coppia omosessuale stabilmente convivente in Italia.

Leggi dopo

La violenza contro le donne impedisce l’espulsione

30 Giugno 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Maltrattamenti contro familiari e conviventi

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha accertato che nel caso in esame vi è stata, da parte delle autorità francesi, una violazione dell’art. 3 CEDU (divieto di tortura), per aver respinto, a seguito di una procedura accelerata, la domanda di asilo presentata dalla ricorrente.

Leggi dopo

Italia condannata per non aver garantito il diritto alla genitorialità

15 Giugno 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

La Corte europea ha condannato l’Italia per aver violato l’art. 8 CEDU, che assicura il diritto al rispetto della vita privata e familiare, poiché ha impedito ad una madre di essere reintegrata nei suoi diritti genitoriali, avendo richiamato argomentazioni risalenti nel tempo e avendo negato una nuova perizia sulle condizioni di salute della ricorrente.

Leggi dopo

Reddito del soggiornante: sì della Corte UE ad una valutazione probabilistica

08 Giugno 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Ricongiungimento familiare

L’art. 7, par. 1, lett. c), della direttiva 2003/86/CE, sul diritto al ricongiungimento familiare, prevede che la persona che ha presentato una richiesta di ricongiungimento debba dimostrare che il soggiornante disponga di risorse stabili, regolari e sufficienti per mantenere se stesso e i suoi familiari senza ricorrere all’assistenza sociale dello Stato membro interessato.

Leggi dopo

Bruxelles II bis e litispendenza nei procedimenti di separazione e divorzio

17 Maggio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Divorzio internazionale: competenza giurisdizionale

Ai sensi dell’art. 19 del regolamento n. 2201/2003, Bruxelles II bis, titolato «Litispendenza e connessione», nei casi di procedimenti di separazione personale e di divorzio instaurati tra le stesse parti in due diversi Stati membri, le condizioni affinché sussista litispendenza non sono più soddisfatte nell’ipotesi in cui il procedimento dinanzi alla prima autorità giurisdizionale si sia estinto dopo l’adizione della seconda autorità.

Leggi dopo

Se il padre beneficia di un permesso di soggiorno definitivo via libera al ricongiungimento familiare

20 Aprile 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Ricongiungimento familiare

Una misura nazionale che subordina il ricongiungimento familiare tra un lavoratore turco, residente in uno Stato membro, e il figlio minore alla condizione che quest’ultimo abbia instaurato o abbia la possibilità di instaurare con tale Stato un legame sufficiente a consentirgli un’integrazione riuscita va qualificata come una «nuova restrizione».

Leggi dopo

Le condizioni economiche precarie della madre non giustificano lo stato di adottabilità

07 Aprile 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Adozione di minore di età

La Corte europea dei diritti dell’uomo, all'unanimità, ha statuito che nel caso in esame vi è stata una violazione dell’art. 8 CEDU (diritto al rispetto della vita privata e familiare). Le misure adottate dai tribunali nazionali...

Leggi dopo

Abusi sui minori: i ritardi nei procedimenti violano la CEDU

23 Marzo 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Abuso sui minori

Le ricorrenti, madre e figlia, lamentano che le autorità croate non hanno rispettato gli obblighi positivi previsti dagli artt. 3 e 8 CEDU, poiché, tra l’altro, non hanno privato...

Leggi dopo

Pagine