Giurisprudenza sovranazionale

Giurisprudenza sovranazionale

Bruxelles II bis e litispendenza nei procedimenti di separazione e divorzio

17 Maggio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Divorzio internazionale: competenza giurisdizionale

Ai sensi dell’art. 19 del regolamento n. 2201/2003, Bruxelles II bis, titolato «Litispendenza e connessione», nei casi di procedimenti di separazione personale e di divorzio instaurati tra le stesse parti in due diversi Stati membri, le condizioni affinché sussista litispendenza non sono più soddisfatte nell’ipotesi in cui il procedimento dinanzi alla prima autorità giurisdizionale si sia estinto dopo l’adizione della seconda autorità.

Leggi dopo

Se il padre beneficia di un permesso di soggiorno definitivo via libera al ricongiungimento familiare

20 Aprile 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Ricongiungimento familiare

Una misura nazionale che subordina il ricongiungimento familiare tra un lavoratore turco, residente in uno Stato membro, e il figlio minore alla condizione che quest’ultimo abbia instaurato o abbia la possibilità di instaurare con tale Stato un legame sufficiente a consentirgli un’integrazione riuscita va qualificata come una «nuova restrizione».

Leggi dopo

Le condizioni economiche precarie della madre non giustificano lo stato di adottabilità

07 Aprile 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Adozione di minore di età

La Corte europea dei diritti dell’uomo, all'unanimità, ha statuito che nel caso in esame vi è stata una violazione dell’art. 8 CEDU (diritto al rispetto della vita privata e familiare). Le misure adottate dai tribunali nazionali...

Leggi dopo

Abusi sui minori: i ritardi nei procedimenti violano la CEDU

23 Marzo 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Abuso sui minori

Le ricorrenti, madre e figlia, lamentano che le autorità croate non hanno rispettato gli obblighi positivi previsti dagli artt. 3 e 8 CEDU, poiché, tra l’altro, non hanno privato...

Leggi dopo

Reciproca fiducia tra gli Stati UE nel riconoscimento delle decisioni in materia di affidamento

10 Marzo 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte Giustizia UE

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

L’art. 23, lett. a), Reg. n. 2201/2003 Bruxelles II bis dispone che le decisioni relative alla responsabilità genitoriale non sono riconosciute, tra l’altro, se, tenuto conto dell’interesse superiore del minore, il riconoscimento è...

Leggi dopo

Il ricongiungimento familiare non può essere negato alle coppie omosessuali

24 Febbraio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Ricongiungimento familiare

Ai fini dell’applicazione dell’art. 8 CEDU, la Corte europea ha chiarito che il rapporto di una coppia omosessuale, come quello della ricorrente, rientra sia nella nozione...

Leggi dopo

Non si può ordinare il ritorno dei minori contro la loro volontà

17 Febbraio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Ascolto del minore

Il caso riguarda la decisione delle autorità georgiane di ordinare il ritorno di tre minori, conviventi dalla morte della madre con la famiglia materna, al padre...

Leggi dopo

Al minore va garantito il diritto a conoscere le proprie origini

02 Febbraio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Riconoscimento del figlio

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha sancito che il riconoscimento della filiazione biologica realizza...

Leggi dopo

No al cambio di cognome per garantire la certezza dei rapporti familiari

20 Gennaio 2016 | di Giuseppina Pizzolante, Annamaria Fasano

Corte EDU

Cognome

Le restrizioni ai cambiamenti dei cognomi possono essere giustificate per garantire l’unità familiare e per la sicurezza giuridica dei rapporti sociali.

Leggi dopo

Lo Stato non è obbligato a riconoscere il matrimonio di una minorenne

07 Gennaio 2016 | di Annamaria Fasano, Giuseppina Pizzolante

Corte EDU

Matrimonio celebrato all’estero

Considerando il margine d’apprezzamento concesso agli Stati in materia di immigrazione, non viola l’art. 8 CEDU la decisione delle autorità svizzere di negare il riconoscimento di una domanda di protezione internazionale a una coppia di origine afgana, nonché la successiva decisione di procedere all'espulsione della donna verso l’Italia.

Leggi dopo

Pagine