Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

I coeredi di un immobile rispondono solidalmente dei debiti condominiali sorti successivamente all’accettazione dell’eredità

28 Gennaio 2019 | di Maurizio Tarantino

Trib. Bologna

Successione legittima

Chiamato ad accertare la legittimazione di un’opposizione avverso un decreto ingiuntivo, richiesto dal condominio per i debiti condominiali maturati prima e dopo la morte del de cuius, il Tribunale ha evidenziato che la dichiarazione di accettazione dell’eredità costituisce un atto puro e irrevocabile, per cui...

Leggi dopo

Affidamento esclusivo della prole e violenza assistita

25 Gennaio 2019 | di Carla Loda

Trib. Roma

Affidamento esclusivo

Può essere disposto l'affidamento esclusivo della prole minorenne laddove la condotta violenta e aggressiva di uno dei genitori sia tale da far supporre un grave turbamento in capo al minore.

Leggi dopo

Legittima la funzione del cognome comune nelle unioni civili quale cognome d'uso senza valenza anagrafica

23 Gennaio 2019 | di Annamaria Fasano

Corte cost.

Unioni civili: forma, diritti e doveri

Il d.lgs. n. 5/2017 (e il successivo d.m. 27 febbraio 2017) nell'omologare la disciplina del cognome comune dell'unione civile a quella prevista dall'art. 143-bis c.c. per il cognome coniugale ha stravolto il significato normativo dell'art. 1, comma 10, l. n. 76/2016?

Leggi dopo

No alla pensione di reversibilità se l'ex coniuge ha ricevuto l'una tantum

21 Gennaio 2019 | di Laura Parlanti

Cass. civ.

Pensione (di reversibilità)

Il coniuge divorziato, che ha percepito l'assegno divorzile mediante versamento di una somma una tantum, in caso di decesso dell'ex coniuge ha diritto o meno alla pensione di reversibilità (o di una quota parte di essa)?

Leggi dopo

Adozione in casi particolari dei figli della ex compagna

18 Gennaio 2019 | di Laura Maria Pietrasanta

Trib. min. Brescia

Adozione in casi particolari

Deve essere autorizzata l'adozione in casi particolari dei minori da parte dell'ex compagno della madre biologica, sulla scorta dell'art. 44, lett. d), l. n. 184/1983.

Leggi dopo

L'ex coniuge resta Presidente del Cda anche se privo della maggioranza azionaria

17 Gennaio 2019 | di Laura Catania

Cass. civ.

Separazione consensuale

La pronuncia in commento esamina le sorti di un patto parasociale che diventa parte integrante di una separazione personale dei coniugi alla stregua di qualsiasi altro accordo di natura patrimoniale.

Leggi dopo

Assegno di divorzio: il Tribunale di Milano interpreta le Sezioni Unite

16 Gennaio 2019 | di Marta Rovacchi

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

Nel valutare il diritto alla erogazione dell'assegno divorzile il Tribunale deve accertare innanzi tutto l'esistenza di uno squilibrio tra la posizione economico-reddituale delle parti.

Leggi dopo

Separazione con negoziazione assistita: da quando decorre il termine per la proponibilità della domanda di divorzio?

14 Gennaio 2019 | di Giulia Sapi

Trib. Torino

Negoziazione assistita

Il Presidente del Tribunale di Torino si è dovuto pronunciare sull'individuazione del dies a quo da considerare ai fini del computo del termine (di sei mesi) dal momento della separazione consensuale nei casi in cui le parti siano giunte al relativo accordo a seguito di negoziazione assistita.

Leggi dopo

Modifica dell'assegno per i figli: quando decorre?

11 Gennaio 2019 | di Francesca Zadnik

Cass. civ.

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

L'efficacia delle modifiche alle condizioni di separazione e divorzio deve essere considerata a partire dalla definizione del giudizio che le determina con forza di giudicato o a far data dalla domanda con la quale vengono proposte?

Leggi dopo

Affido condiviso con poteri decisionali a un solo genitore e collocamento alternato: quando il minore dice sì

09 Gennaio 2019 | di Cristina Ravera

Trib. Firenze

Affidamento condiviso

Come deve essere declinata la responsabilità genitoriale in presenza di una situazione di conflittualità fra i genitori nell'assunzione delle decisioni di maggiore interesse per il minore e nel caso in cui uno dei due genitori ostacoli sia la somministrazione delle cure mediche al figlio che il rapporto con l'altro genitore?

Leggi dopo

Pagine