Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Nascita indesiderata: risarcimento del danno e garanzia assicurativa del medico

23 Maggio 2019 | di Michol Fiorendi

Cass. civ.

Risarcimento del danno esofamiliare

Il danno subito dalla coppia di genitori, derivante dalla nascita indesiderata, rientra nel concetto di lesione personale, perché tale è la gravidanza indesiderata rispetto al diritto sul proprio corpo.

Leggi dopo

Penalmente responsabile il genitore di figli nati fuori dal matrimonio che non versa l'assegno di mantenimento

21 Maggio 2019 | di Piera Gasparini

Cass. pen.

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

Secondo la Corte di Cassazione l'art. 570 bis c.p. si applica anche alla violazione degli obblighi di natura economica che riguardano i figli nati fuori dal matrimonio.

Leggi dopo

Il giudice del divorzio può fissare l'assegno perequativo in misura omnicomprensiva e ordinare il pagamento al datore di lavoro

17 Maggio 2019 | di Alessandro Simeone

Trib. Pavia

Garanzie: ordine di pagamento diretto

In caso di pregresso reiterato inadempimento all'obbligo di pagamento, il giudice può determinare l'importo dell'assegno perequativo in misura comprensiva anche delle spese non preventivabili e ordinarne il pagamento al terzo.

Leggi dopo

È reato accedere abusivamente al profilo Facebook del coniuge senza il suo consenso

10 Maggio 2019 | di Gerarda Russo

Cass. pen.

Privacy, reputazione e crisi familiare

La circostanza di conoscere le credenziali di accesso al social del coniuge, in quanto fornite da quest'ultimo, non equivale ad un'autorizzazione implicita da parte del titolare stesso di poter accedere al sistema informatico.

Leggi dopo

In assenza di legame biologico, è contrario all'ordine pubblico l'atto di nascita formato a seguito di surrogazione di maternità

09 Maggio 2019 | di Stefania Stefanelli

Cass. civ. SU

Procreazione medicalmente assistita

Non può essere trascritto nei registri dello stato civile italiano il provvedimento di un Giudice straniero con cui è stato accertato il rapporto di filiazione tra un minore nato all'estero mediante il ricorso alla maternità surrogata ed un soggetto che non abbia con lo stesso alcun rapporto biologico (c.d. genitore d'intenzione).

Leggi dopo

Anche i comportamenti contrari a lealtà tenuti dopo il divorzio incidono sul diritto all'assegno?

07 Maggio 2019 | di Valeria Mazzotta

Trib. Milano

Assegno divorzile e una tantum

Dalla funzione composita assistenziale-perequativa e riequilibratrice dell'assegno deriva la rilevanza dei comportamenti successivi allo scioglimento del matrimonio poiché il principio di libertà e autoresponsabilità che deve improntare anche gli effetti economici conseguenti lo scioglimento del vincolo matrimoniale non può essere unidirezionale.

Leggi dopo

Collocamento paritario dei figli: innovazione o illusione?

03 Maggio 2019 | di Martina Botton

Trib. Roma

Affidamento condiviso

Il collocamento della figlia minore presso entrambi i genitori, in modo paritetico, rispetta il principio della bigenitorialità e tiene conto in via prioritaria delle esigenze della figlia.

Leggi dopo

Appello avverso la sentenza di separazione: si propone con ricorso e si applica il rito camerale

30 Aprile 2019 | di Cristina Ravera

Cass. civ.

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

Come si propone e quando si perfeziona l'appello avverso la sentenza di separazione giudiziale?

Leggi dopo

È causa modificativa la morte del genitore che contribuisce al mantenimento della figlia separata

26 Aprile 2019 | di Marina Pavone

Cass. civ.

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

La morte del genitore della moglie separata, il quale contribuisce economicamente al mantenimento di quest'ultima e della nipote minorenne, costituisce circostanza sopravvenuta e rilevante ai fini della modifica delle condizioni della separazione.

Leggi dopo

Va rispettata la volontà del minore che rifiuti di avere rapporti con i nonni

23 Aprile 2019 | di Giulia Eleonora Aresini

Trib. min. Caltanissetta

Ascolto del minore

L'opinione del minore, che rifiuti di avere rapporti con gli ascendenti, può essere sufficiente ad escludere il ripristino del legame relazionale con i nonni stessi.

Leggi dopo

Pagine