Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Incidenza degli assegni familiari sull’assegno di mantenimento per la prole

02 Settembre 2019 | di Annarita Oliva

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

In materia di determinazione del contributo al mantenimento del figlio minore, ove gli accordi tra i coniugi o le statuizioni del giudice nei processi di separazione personale e divorzio non abbiano espressamente tenuto conto dell’ammontare degli assegni familiari corrisposti per i figli dal datore di lavoro al coniuge affidatario, siffatte voci non compongono la base delle entrate su cui calcolare il concorso dei coniugi al mantenimento dei figli...

Leggi dopo

Matrimonio internazionale e competenza in materia di responsabilità genitoriale

30 Agosto 2019 | di Laura Parlanti

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

La competenza del giudice del divorzio sulle domande relative alla responsabilità genitoriale viene determinata in base al criterio generale della residenza abituale del minore.

Leggi dopo

La concentrazione delle tutele e procedimenti de potestate: no alla sovrapposizone di provvedimenti nell'interesse del minore

27 Agosto 2019 | di Rita Russo

Trib. min. Caltanissetta

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Qualora sia pendente innanzi al tribunale ordinario un giudizio di separazione, divorzio o ex art. 316 c.c. preventivamente instaurato, la competenza del giudice ordinario in materia di procedimenti ex art. 330 e 333 c.c., è piena e non limitata alla sola adozione dei provvedimenti conseguenti alla dichiarazione di decadenza dalla responsabilità genitoriale.

Leggi dopo

Criteri di assegnazione della casa familiare, sussistenza del collegamento della prole con l’habitat domestico

23 Agosto 2019 | di Elisa Pradella

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

Ai fini dell’assegnazione della casa familiare occorre la concreta dimostrazione del collegamento stabile della prole con l’abitazione del genitore, unitamente al criterio della prevalenza temporale del figlio...

Leggi dopo

In presenza di indici di alienazione, deve essere garantito il diritto alla bigenitorialità

22 Agosto 2019 | di Armando Cecatiello

Trib. Brescia

Affidamento esclusivo

La pervicace volontà̀ manifestata dalla figlia di non vedere il padre – largamente immotivata ed irrazionale – è stata inquadrata dal c.t.u., con adesione di entrambi i c.t.p., nella PAS (Sindrome di Alienazione Parentale), ossia «una controversa dinamica psicologica disfunzionale che si attiverebbe sui figli minori...

Leggi dopo

Rifiuto di trattamenti sanitari da parte dell'a.d.s.: la l. n. 291 non è incostituzionale

20 Agosto 2019 | di Roberto Masoni

Corte Cost.

Amministrazione di sostegno

Il conferimento all'amministratore di sostegno della rappresentanza esclusiva in ambito sanitario non porta con sé, anche e necessariamente, il potere di rifiutare i trattamenti sanitari necessari al mantenimento in vita...

Leggi dopo

Violenza assistita e applicabilità della causa ostativa alla sospensione dell'esecuzione della pena ex art. 656, comma 9, lett. a), c.p.p.

16 Agosto 2019 | di Fabrizio Filice

Cass. pen., Sez. I

Maltrattamenti contro familiari e conviventi

La questione affrontata dalla S.C. è se e in che limiti la causa di esclusione della sospensione dell'esecuzione della pena prevista all'art. 656, comma 9, lett. a), c.p.p., in relazione alla fattispecie, ora abrogata, di cui all'art. 572, comma secondo,c.p., sia applicabile anche all'attuale aggravante comune di cui all'art. 61, comma 11-quinquies, stesso codice.

Leggi dopo

“Negozi della crisi matrimoniale”: i benefici fiscali estesi agli atti dispositivi a favore di terzi estranei a nucleo familiare

13 Agosto 2019 | di Giuseppe Caracciolo

Cass. Civ., sez. trib.

Casa familiare: fiscalità

In tema di agevolazioni "prima casa", il trasferimento dell'immobile prima del decorso del termine di cinque anni dall'acquisto, in esecuzione di quanto previsto da una delle condizione dell'accordo di separazione consensuale...

Leggi dopo

Morte del feto per asfissia perinatale: omicidio colposo o aborto colposo?

09 Agosto 2019 | di Vittorio Nizza

Cass. pen.

Aborto

Nel concetto di "uomo" indicato quale persona offesa del reato di cui all’art. 575 c.p. rientra anche il "feto nascente". Il termine "feto" precisa ancora la Corte nel dettato normativo dell’art. 578 c.p. è usato in senso improprio: poiché il "nascente vivo" non è più "feto" bensì "persona". Allo stesso modo il termine "aborto" utilizzato nella l. 194 del 1978 non coincide con il concetto di aborto proprio della scienza medica...

Leggi dopo

Decadenza dalla responsabilità genitoriale: occorre la prognosi sulle possibilità di recupero della capacità genitoriale

06 Agosto 2019 | di Cristina Ravera

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Il giudice di merito nel pronunciarsi in ordine alla decadenza dalla responsabilità genitoriale deve esprimere una prognosi sull'effettiva ed attuale possibilità di recupero delle capacità e competenze genitoriali, con riferimento alla elaborazione, da parte dei genitori, di un progetto, anche futuro, di assunzione diretta della responsabilità genitoriale.

Leggi dopo

Pagine