Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Assegno divorzile: la funzione riequilibratrice e il valore del sacrificio per le esigenze familiari

14 Gennaio 2020 | di Elisa Pradella

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Il riconoscimento dell'assegno di divorzio, in favore dell'ex coniuge, deve essere valutato non soltanto avendo riguardo allo squilibrio economico-patrimoniale tra le parti, sic et simpliciter, ma occorre che la causa di tale disparità si fondi nelle comuni determinazioni assunte dagli ex coniugi...

Leggi dopo

La giurisdizione spetta al Tribunale dello Stato ove il minore risiedeva prima della sottrazione internazionale

13 Gennaio 2020 | di Gloria Musumeci

Cass. civ.

Sottrazione internazionale di minorenni

Il Tribunale del luogo in cui il minore aveva la residenza abituale immediatamente prima del mancato rientro conserva la competenza giurisdizionale a decidere sulle questioni inerenti il suo mantenimento e il suo affidamento, ove non ricorra nessuna delle ipotesi previste dall'art. 10 Reg. Bruxelles II bis.

Leggi dopo

Sistemi europei di protezione dei minori: la Corte verso una maggiore tutela del fanciullo

09 Gennaio 2020 | di Giuseppina Pizzolante

Adozione di minore di età

Nella sentenza del 10 settembre 2019, nel caso Strand Lobben and Others v. Norway, la Grande Camera della Corte europea dei diritti dell’uomo ha statuito che viola l’art. 8 CEDU la decisione delle autorità nazionali di rimuovere la responsabilità genitoriale di una madre, permettendo l’adozione del figlio, laddove la stessa decisione non realizzi un concreto bilanciamento tra gli interessi del minore e quelli della sua famiglia biologica.

Leggi dopo

Residenza abituale del minore e giurisdizione del giudice straniero

07 Gennaio 2020 | di Armando Cecatiello

Cass. civ.

Residenza abituale del minore

Quando nel giudizio di divorzio introdotto innanzi al giudice italiano siano avanzate domande inerenti la responsabilità genitoriale e il mantenimento di figli minori non residenti abitualmente in Italia, ma in altro stato membro dell’Unione Europea, la giurisdizione su tali domande spetta all’A.G. dello Stato di residenza abituale dei minori al momento della loro proposizione.

Leggi dopo

Percorsi psicoterapeutici individuali e di coppia per la tutela del minore: limiti costituzionali

31 Dicembre 2019 | di Marina Pavone

Cass. civ.

Affidamento condiviso

In tema di affidamento di figli minori, la prescrizione ai genitori di intraprendere un percorso psicoterapeutico individuale e un percorso di sostegno alla genitorialità da seguire insieme comporta comunque, anche se non ritenuta vincolante, un condizionamento per cui è in contrasto con gli artt. 13 e 32 comma 2 della Costituzione.

Leggi dopo

Sottrazione e trattenimento di minore all’estero. Ombre di incostituzionalità sulla sospensione dall’esercizio della responsabilità genitoriale

30 Dicembre 2019 | di Piera Gasparini

Cass. pen., Sez. VI,

Sottrazione internazionale di minorenni

La questione affrontata dalla decisione in commento riguarda la disciplina della fattispecie penale di cui all'art. 574-bis c.p., in punto di applicazione automatica della...

Leggi dopo

Misure di protezione dei minori: quale Stato competente per l'applicazione?

24 Dicembre 2019 | di Emilia Velletri

Cass. civ.

Residenza abituale del minore

Quali sono i criteri in base ai quali una sentenza inerente interventi a tutela di minori, adottata da uno stato membro dell'Unione Europea, possa essere riconosciuta in Italia?

Leggi dopo

Scioglimento congiunto di un'unione civile: sì all'affidamento condiviso della figlia minore e all'assegno una tantum all'unito civile

19 Dicembre 2019 | di Ida Parisi

Trib. Bologna

Unioni civili: scioglimento ed effetti

La domanda di scioglimento congiunto dell'unione civile va accolta laddove le condizioni congiuntamente precisate dalle ricorrenti risultino frutto di libero accordo, nella parte in cui hanno ad oggetto diritti disponibili, e conformi all'interesse della figlia minorenne nella parte in cui riguardano la stessa.

Leggi dopo

Divorzio e procedimenti ex art. 709 ter c.p.c.: la dimora di fatto radica la competenza

18 Dicembre 2019 | di Cristina Ravera

Trib. Como

Divorzio: procedimento e impugnazioni

La residenza abituale del coniuge, rilevante ai fini della determinazione della competenza nel giudizio di divorzio, coincide con la sede di abituale e volontaria dimora

Leggi dopo

Il sì della Consulta in tema di suicidio assistito: riflessioni e condizioni

17 Dicembre 2019 | di Roberto Masoni

Corte cost.

Disposizioni anticipate di trattamento (DAT)

È costituzionalmente illegittimo l'art. 580 c.p., nella parte in cui non esclude la punibilità di chi, con le modalità previste dagli artt. 1 e 2 della l. 22 dicembre 2019, n. 219 agevola l'esecuzione del proposito di suicidio, autonomamente e liberamente formatosi, di una persona tenuta in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetta da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che ella reputa intollerabili, ma pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli.

Leggi dopo

Pagine