Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

L’ex coniuge contribuisce poco o nulla alla ricchezza familiare: salva la funzione assistenziale dell’assegno

10 Luglio 2019 | di Donata Piantanida

Trib. Torino

Assegno divorzile e una tantum

Il contributo nullo o ridotto del coniuge alla formazione della ricchezza familiare, esclude la funzione perequativa-compensativa dell’assegno divorzile ma non quella assistenziale.

Leggi dopo

Convivenza more uxorio dell'ex coniuge ed estinzione del diritto all'assegno divorzile

08 Luglio 2019 | di Luisa Ventorino

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

L'instaurazione da parte del coniuge divorziato di una nuova famiglia, ancorchè di fatto, fa venire definitivamente meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell'assegno divorzile.

Leggi dopo

L'incidenza dei potenziali incrementi di reddito sul contributo al mantenimento dei figli

05 Luglio 2019 | di Annamaria Siliberti

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

Il fatto che i redditi professionali dell'obbligato siano suscettibili di incremento rappresenta una circostanza rilevante nella valutazione delle capacità economiche del coniuge obbligato ai fini della determinazione dell'assegno di mantenimento a favore della prole.

Leggi dopo

Affidamento condiviso del minore in caso di residenza all'estero di un genitore

02 Luglio 2019 | di Marina Pavone

Cass. civ.

Affidamento condiviso

L'affidamento condiviso non può ragionevolmente ritenersi precluso dalla distanza tra le residenze dei due genitori, potendo tale circostanza incidere solo sui tempi e sulle modalità di gestione del minore presso ciascuno di essi.

Leggi dopo

Impugnazione del testamento per incapacità di intendere e di volere del testatore

01 Luglio 2019 | di Barbara D'Amato

Cass. civ.

Successione testamentaria

In assenza di una pronuncia di interdizione, la grave malattia psichica da cui risulti essere stato affetto il testatore non è di per sé sola sufficiente ad inficiare la validità del testamento ai sensi dell'art. 591, comma 2, n. 3, c.c.

Leggi dopo

Il diritto all'assegno di divorzio dopo la pronuncia delle Sezioni Unite

28 Giugno 2019 | di Paolo Nasini

App. L'Aquila

Assegno divorzile e una tantum

A seguito della pronuncia delle Sezioni Unite n. 18287/2018, il criterio di adeguatezza dei mezzi assume un contenuto prevalentemente perequativo-compensativo e la sua valutazione va effettuata in relazione al contributo fornito dal coniuge economicamente più debole alla formazione del patrimonio comune e di quello dell'altra parte, anche con riferimento alle future potenzialità.

Leggi dopo

Credito ceduto con l'accordo di separazione: modalità di iscrizione dell'ipoteca, benefici fiscali e poteri del PM

26 Giugno 2019 | di Laura Parlanti

Cass. civ.

Separazione consensuale

La trasmissione dell'ipoteca dal marito alla moglie può verificarsi solo successivamente alla sua accensione che consegue alla iscrizione costitutiva della garanzia reale ed ha effetto in favore della moglie solo a seguito della annotazione a margine ai sensi dell'art. 2843 c.c.

Leggi dopo

L'assegnazione dell'animale domestico nella separazione dei coniugi

24 Giugno 2019 | di Cinzia Calabrese

Trib. Sciacca

Separazione giudiziale: procedimento e impugnazioni

Il sentimento per gli animali costituisce un valore meritevole di tutela.

Leggi dopo

Mantenimento dei figli maggiorenni: cessazione dell'obbligo, coabitazione e legittimazione

21 Giugno 2019 | di Gabriella de Strobel

Trib. Padova

Assegno di mantenimento per i figli

La legittimazione del genitore ad agire iure proprio per ottenere il contributo per il mantenimento del figlio maggiorenne non economicamente autosufficiente viene meno con la cessazione della convivenza.

Leggi dopo

La fecondazione eterologa e il reato di alterazione di stato

19 Giugno 2019 | di Ida Parisi

Cass. pen.

Procreazione medicalmente assistita

La sentenza irrevocabile di rigetto della domanda di disconoscimento di paternità in sede civile proietta la sua efficacia vincolante sul processo penale.

Leggi dopo

Pagine