Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

L'obbligo di mantenimento della prole, presupposti e parametri

14 Luglio 2016 | di Martina Botton

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

Il genitore ha l'obbligo di procurarsi i mezzi di mantenimento dei figli: gli studi universitari all'età di 35 anni non esonerano da tale dovere, anche tenuto conto della disponibilità del patrimonio dell'obbligato (proprietario di un immobile) e dell'agiatezza della sua famiglia d'origine.

Leggi dopo

Dopo il tutore e il curatore del minore, arriva la nuova figura del terzo co-affidatario?

11 Luglio 2016 | di Francesca King

Trib. Roma

Affidamento a terzi

In caso di genitori conflittuali il tribunale ordinario – fermo l'affidamento ai servizi sociali ed in aggiunta allo stesso – può disporre l'affidamento del minore anche a un soggetto terzo, attribuendo allo stesso l'esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale e individuando altresì una serie di prescrizioni che il terzo affidatario deve seguire nell'esercizio del proprio mandato.

Leggi dopo

Ammissibile il divorzio amministrativo a mezzo di procuratore speciale

08 Luglio 2016 | di Carla Loda

Trib. Milano

Negoziazione assistita

In materia di accordi ex art. 12 d.l. 132/2014, dinanzi all'Ufficiale di Stato Civile i coniugi - così come potrebbero munirsi di procura speciale davanti al Giudice - possono avvalersi della rappresentanza di un procuratore speciale che, in virtù della stessa, può svolgere, in luogo del rappresentato, tutte le attività che questi dovrebbe porre in essere al cospetto dell'autorità amministrativa.

Leggi dopo

Sperimentazione sugli embrioni. Un'ulteriore pronuncia della Corte Costituzionale

06 Luglio 2016 | di Alberto Figone

C. Cost.

Embrione

Sono inammissibili le questioni di legittimità costituzionale, sollevate dal Tribunale di Firenze, degli artt. 6 e 13 della l. n. 40/2004, rispettivamente in ordine all'irrevocabilità del consenso alla procreazione medicalmente assistita, dopo la fecondazione dell'ovulo, e al divieto di qualsiasi ricerca clinica sperimentale sugli embrioni, che non sia finalizzata alla tutela degli embrioni stessi.

Leggi dopo

Non è obbligatorio l'intervento chirurgico per la rettificazione di attribuzione di sesso

01 Luglio 2016 | di Giacomo Cardaci

Trib. Savona

Rettificazione di sesso

Ai fini della rettificazione dell'indicazione del sesso e del prenome nell'atto di nascita, non è obbligatorio l'intervento chirurgico demolitorio e/o modificativo dei caratteri sessuali primari.

Leggi dopo

Revoca dell'assegnazione della casa familiare e rideterminazione del contributo al mantenimento

29 Giugno 2016 | di Edoardo Rossi

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

In caso di revoca dell'assegnazione della casa coniugale, l'assegno di mantenimento dovuto al coniuge economicamente più debole non deve necessariamente essere proporzionato al canone di mercato dell'immobile stesso, ma può essere determinato sulla base di valutazioni diverse, che contribuiscono al libero convincimento del giudice di merito.

Leggi dopo

Rimborso delle spese sostenute e risarcimento del danno al genitore che si occupa da solo del figlio

24 Giugno 2016 | di Rita Russo

Trib. Roma

Risarcimento del danno endofamiliare

Al genitore che ha cresciuto il figlio da solo può liquidarsi il danno non patrimoniale derivante dalla impossibilità di condividere con l'altro genitore il ruolo genitoriale, la crescita e l'accudimento della prole in quanto ciò determina presuntivamente dolore, turbamento e un peggioramento della qualità della vita.

Leggi dopo

La riduzione dell'assegno di mantenimento non determina il diritto alla ripetibilità delle somme già corrisposte

21 Giugno 2016 | di Angela Maria Spalazzi Caproni

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per il coniuge

In tema di separazione personale, la riduzione dell'assegno di mantenimento del coniuge non implica la ripetibilità delle maggiori somme corrisposte sulla base di provvedimenti non definitivi quando il relativo ammontare lasci presumere che siano comunque state utilizzate per il suo sostentamento, non avendo il beneficiario obbligo di accantonamento in previsione della possibile revisione.

Leggi dopo

Divorzio: solo circostanze eccezionali consentono la conservazione del cognome dell'ex marito

16 Giugno 2016 | di Manuela Cecchi

Cass. civ.

Divorzio: presupposti ed effetti

Di regola non è ammissibile conservare il cognome del marito dopo la pronuncia di divorzio, salvo che il giudice di merito, con provvedimento motivato e nell'esercizio di poteri discrezionali, non disponga diversamente.

Leggi dopo

Questioni inedite nei rapporti tra trust e azione revocatoria

14 Giugno 2016 | di Alessio Reali

Trib. Genova

Trust di protezione del patrimonio familiare

E' revocabile, ai sensi dell'art. 2901, comma 1, n. 1, c.c., nella sua qualità di atto a titolo gratuito, l'atto di dotazione di un trust, con cui la disponente ha conferito nel trust fund la proprietà di alcuni beni immobili, da destinarsi al mantenimento del miglior tenore di vita possibile dei suoi figli, beneficiari del trust.

Leggi dopo

Pagine