Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Validi gli accordi sulla responsabilità genitoriale conclusi con il genitore sociale

27 Luglio 2016 | di Francesco Pisano

Trib. min. Milano

Responsabilità genitoriale: omogenitorialità

Gli accordi volti a garantire la presenza del genitore sociale nella vita dei figli minori, assicurando loro una continuità affettiva e una presenza dello stesso nel loro percorso educativo e di crescita, possono essere apprezzati dal Tribunale per i minorenni al fine di valutare il non luogo a provvedere sul ricorso ai sensi dell'art. 333 c.c. proposto dal genitore sociale che lamenta di essere escluso dalla relazione coi minori.

Leggi dopo

Scambio di embrioni: inammissibile l'azione di disconoscimento da parte dei genitori genetici

22 Luglio 2016 | di Giulia Sapi

Trib. Roma

Embrione

La scelta preferenziale per la genitorialità genetica non può certamente definirsi un'alternativa inevitabile sul piano costituzionale, militando in favore della opposta prevalenza dei legami naturali, biologici e sociali, argomenti di altrettanta forza e valore, che si sostanziano in particolare nel rilievo conferito dall'ordinamento nazionale e sovranazionale al rispetto della dimensione familiare e dei legami affettivi primari che ivi si consolidano nel tempo.

Leggi dopo

Il convivente more uxorio può opporsi al decreto di archiviazione e ricorrere per cassazione

20 Luglio 2016 | di Maria Teresa Vallefuoco

Cass. pen.

Convivenza

Il convivente more uxorio, in caso di decesso della persona offesa in conseguenza del reato, ha diritto a presentare opposizione alla richiesta di archiviazione ex art. 410 c.p.p. e a ricorrere per cassazione avverso il relativo provvedimento. Non sarebbe sorretta da una valida giustificazione razionale un'interpretazione che ritenesse precluso al convivente l'esercizio dei diritti della persona offesa, deceduta per effetto del reato.

Leggi dopo

Patti di trasferimento di immobili e inammissibilità del ricorso ex art. 710 c.p.c.

18 Luglio 2016 | di Gustavo Danise

Trib. Milano

Trasferimenti immobiliari nella separazione e nel divorzio

Il ricorso allo strumento ex art. 710 c.p.c. per modificare il contenuto degli accordi negoziali, già presenti nel decreto di omologa dell'accordo di separazione, di cui i coniugi intendono modificare il quantum, non è ammissibile traducendosi nell'utilizzo improprio di una misura rimediale a fini squisitamente privatistici e contrattuali.

Leggi dopo

L'obbligo di mantenimento della prole, presupposti e parametri

14 Luglio 2016 | di Martina Botton

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

Il genitore ha l'obbligo di procurarsi i mezzi di mantenimento dei figli: gli studi universitari all'età di 35 anni non esonerano da tale dovere, anche tenuto conto della disponibilità del patrimonio dell'obbligato (proprietario di un immobile) e dell'agiatezza della sua famiglia d'origine.

Leggi dopo

Dopo il tutore e il curatore del minore, arriva la nuova figura del terzo co-affidatario?

11 Luglio 2016 | di Francesca King

Trib. Roma

Affidamento a terzi

In caso di genitori conflittuali il tribunale ordinario – fermo l'affidamento ai servizi sociali ed in aggiunta allo stesso – può disporre l'affidamento del minore anche a un soggetto terzo, attribuendo allo stesso l'esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale e individuando altresì una serie di prescrizioni che il terzo affidatario deve seguire nell'esercizio del proprio mandato.

Leggi dopo

Ammissibile il divorzio amministrativo a mezzo di procuratore speciale

08 Luglio 2016 | di Carla Loda

Trib. Milano

Negoziazione assistita

In materia di accordi ex art. 12 d.l. 132/2014, dinanzi all'Ufficiale di Stato Civile i coniugi - così come potrebbero munirsi di procura speciale davanti al Giudice - possono avvalersi della rappresentanza di un procuratore speciale che, in virtù della stessa, può svolgere, in luogo del rappresentato, tutte le attività che questi dovrebbe porre in essere al cospetto dell'autorità amministrativa.

Leggi dopo

Sperimentazione sugli embrioni. Un'ulteriore pronuncia della Corte Costituzionale

06 Luglio 2016 | di Alberto Figone

C. Cost.

Embrione

Sono inammissibili le questioni di legittimità costituzionale, sollevate dal Tribunale di Firenze, degli artt. 6 e 13 della l. n. 40/2004, rispettivamente in ordine all'irrevocabilità del consenso alla procreazione medicalmente assistita, dopo la fecondazione dell'ovulo, e al divieto di qualsiasi ricerca clinica sperimentale sugli embrioni, che non sia finalizzata alla tutela degli embrioni stessi.

Leggi dopo

Non è obbligatorio l'intervento chirurgico per la rettificazione di attribuzione di sesso

01 Luglio 2016 | di Giacomo Cardaci

Trib. Savona

Rettificazione di sesso

Ai fini della rettificazione dell'indicazione del sesso e del prenome nell'atto di nascita, non è obbligatorio l'intervento chirurgico demolitorio e/o modificativo dei caratteri sessuali primari.

Leggi dopo

Revoca dell'assegnazione della casa familiare e rideterminazione del contributo al mantenimento

29 Giugno 2016 | di Edoardo Rossi

Cass. civ.

Casa familiare: assegnazione

In caso di revoca dell'assegnazione della casa coniugale, l'assegno di mantenimento dovuto al coniuge economicamente più debole non deve necessariamente essere proporzionato al canone di mercato dell'immobile stesso, ma può essere determinato sulla base di valutazioni diverse, che contribuiscono al libero convincimento del giudice di merito.

Leggi dopo

Pagine