Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Ricongiungimento familiare: il necessario bilanciamento tra la protezione del benessere psicofisico del minore e la tutela dell’ordine pubblico

17 Ottobre 2019 | di Elisa Pradella

Cass. civ.

Ricongiungimento familiare

Il diniego dell’autorizzazione all’ingresso o alla permanenza in Italia del familiare di minore straniero in territorio italiano non può essere fatto derivare automaticamente dalla condanna del familiare stesso per uno dei reati ostativi all’ingresso o al soggiorno, ma deve rilevare....

Leggi dopo

Padre cattolico e madre testimone di Geova: chi decide l'educazione religiosa del figlio?

16 Ottobre 2019 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Responsabilità genitoriale: risoluzione delle controversie

In presenza di una situazione di conflitto fra i due genitori che intendano entrambi trasmettere la propria educazione religiosa e non siano in grado di rendere compatibile il diverso apporto educativo derivante dall'adesione a un diverso credo...

Leggi dopo

Assegno divorzile, preminenza della funzione perequativa-compensativa e limitata rilevanza delle ragioni della decisione

15 Ottobre 2019 | di Alessandro Simeone

App. Napoli

Assegno divorzile e una tantum

Il criterio delle ragioni della decisione di cui all'art. 5 l.898/1970 trova spazio essenzialmente nelle ipotesi di divorzio non preceduto da separazione; nelle diverse ipotesi, normative previste dall'art. 3, comma 2, lett.b) (divorzio indiretto) il Giudice non deve tenere conto...

Leggi dopo

Modifica delle condizioni di divorzio in base all’ accertamento di un sopravvenuto divario economico tra ex coniugi

11 Ottobre 2019 | di Antonella Ratti

Trib. Brescia

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

Il giudizio di modifica delle condizioni di divorzio ha a oggetto l'accertamento dei fatti sopravvenuti incidenti sulle posizioni degli ex coniugi, senza tuttavia costituire una sorta di gravame avverso la sentenza di divorzio...

Leggi dopo

La scoperta di patrimoni occultati all’estero giustifica la modificabilità delle condizioni di separazione

09 Ottobre 2019 | di Emanuela Ravot

Trib. Roma

Modifica delle condizioni della separazione e del divorzio

Ai fini della modifica dell'assegno di mantenimento del coniuge e dei figli, la dichiarazione di redditi e patrimoni occultati all'estero, mediante la procedura di voluntary disclosure, costituisce giustificato motivo ex art. 710 c.p.c.

Leggi dopo

Riconoscimento dell’assegno divorzile, alla luce della funzione assistenziale, compensativa e perequativa

03 Ottobre 2019 | di Luisa Ventorino

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

In funzione della natura assistenziale e compensativo- perequativa dell’assegno divorzile, il riconoscimento dell’assegno post-coniugale deve volgere a consentire al coniuge richiedente il raggiungimento, in concreto, di un livello reddituale...

Leggi dopo

Il trust familiare è atto gratuito, facile bersaglio di revocatoria

01 Ottobre 2019 | di Francesco Scarfò

Cass. civ.

Trust per la gestione del patrimonio familiare

Se il trust viene posto in essere in virtù di una spontanea determinazione volitiva del disponente e in mancanza di un vantaggio patrimoniale, l'atto costitutivo del trust deve essere considerato a titolo gratuito, come...

Leggi dopo

Il diritto del minore a mantenere un rapporto significativo con i parenti diversi dagli ascendenti

30 Settembre 2019 | di Alessandro Cerrato

Trib. min. Caltanissetta

Ascendenti: diritti e doveri

Il minore ha un diritto fondamentale a mantenere una relazione affettiva con i familiari diversi dai discendenti, quale espressione del più ampio diritto di crescere nella propria famiglia; esso ...

Leggi dopo

L'alienazione dei beni conferiti in fondo patrimoniale e presenza di figli minori tra autonomia negoziale e controllo giudiziale

26 Settembre 2019 | di Gabriele Mercanti

Trib. Pavia

Fondo patrimoniale e autorizzazione a disporre in presenza di figli minori

La prescrizione dell'autorizzazione del giudice contenuta nell'art. 169 c.c., per l'alienazione o l'assoggettamento a vincolo di beni del fondo patrimoniale, in presenza di figli minori, è oggetto di due alternativi percorsi di ricostruzione ermeneutica...

Leggi dopo

La capacità processuale dell’amministratore di sostegno nel giudizio di revisione delle condizioni dell’assegno di divorzio

23 Settembre 2019 | di Annamaria Siliberti

Cass. civ.

Divorzio giudiziale

La rappresentanza sostanziale conferita all'amministratore di sostegno assume rilievo nel processo, nel senso che l'amministratore di sostegno ha anche, in virtù del disposto dell'art. 75 c.p.c., comma 2, il potere processuale, funzionale alla...

Leggi dopo

Pagine