Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Applicabili d'ufficio i rimedi ex art. 614-bis c.p.c. se la madre ostacola il rapporto tra padre e figlio

30 Luglio 2018 | di Edoardo Rossi

Trib. Milano

Responsabilità genitoriale: violazione dei provvedimenti

La decisione in commento prende in esame l'applicabilità ex officio – in presenza di comportamenti fortemente ostativi da parte di un genitore nei confronti dell'altro – dell'ammonimento ex art. 709-ter c.p.c. e di sanzioni pecuniarie ex art. 614-bis c.p.c. volte ad evitare in futuro ostacoli - da parte di un genitore - alla frequentazione dell'altro genitore con il figlio.

Leggi dopo

Nullo il preliminare di vendita sottoscritto solo dal marito: necessario il consenso di entrambi i coniugi

27 Luglio 2018 | di Laura Parlanti

Cass. civ.

Comunione legale: amministrazione e responsabilità

Quali sono i presupposti per l'applicazione dell'art. 184 c.c., che prevede una particolare tutela per il coniuge pretermesso dall'atto di disposizione di un bene caduto in comunione? Quali sono i requisiti e i limiti della rappresentanza legale del coniuge nominato tutore dell'altro in seguito a pronuncia di interdizione?

Leggi dopo

Nuovo art. 570-bis c.p.: è penalmente responsabile l'ex convivente che non versa il mantenimento per il figlio?

25 Luglio 2018 | di Piera Gasparini

Trib. Treviso

Violazione degli obblighi di assistenza familiare

Il nuovo art. 570-bis c.p. si riferisce espressamente solo al coniuge che si sottrae all'obbligo di corresponsione di ogni tipo di assegno o che infrange gli obblighi di natura economica in materia di affidamento dei figli, senza menzionare soggetti diversi da quelli coniugati. Può quindi considerarsi penalmente responsabile l'ex convivente che si rifiuti di pagare il mantenimento del figlio?

Leggi dopo

Il figlio adulto non autosufficiente ha diritto di continuare ad abitare nella casa dei genitori?

23 Luglio 2018 | di Valeria Mazzotta

Trib. Modena

Figli maggiorenni

Il Tribunale di Modena affronta due particolari questioni giuridiche: la sussistenza o meno di un obbligo di mantenimento sine die in capo ai genitori nei confronti del figlio, divenuto adulto, anche se non economicamente indipendente e la qualificazione giuridica del rapporto di godimento gratuito dell'abitazione da parte del figlio stesso.

Leggi dopo

Figlio nato da coppia separata e contestazione dello stato di figlio

19 Luglio 2018 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Reclamo e contestazione dello stato di figlio

Quale azione può esperirsi per contestare la paternità di un figlio, nel caso in cui a questi, nato da una donna separata, sia stata erroneamente attribuita la paternità del marito della madre, per essere stato registrato come figlio “legittimo” (oggi, nato all’interno del matrimonio)?

Leggi dopo

Il nuovo assegno di divorzio dopo le Sezioni Unite: ritorno al futuro?

17 Luglio 2018 | di Alessandro Simeone

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Le Sezioni Unite hanno composto il contrasto giurisprudenziale insorto a seguito della sentenza Cass., sez. I, 10 maggio 2017, n. 11504 che aveva profondamente innovato la materia dell'assegno divorzile rispetto al precedente orientamento giurisprudenziale inaugurato da Cass., S.U., n. 11490/1990.

Leggi dopo

È violazione del dovere di fedeltà la ricerca nel web di relazioni extraconiugali

16 Luglio 2018 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Separazione giudiziale: addebito

In un'epoca in cui la vita dell'individuo è sempre più caratterizzata dall'uso di mezzi telematici (smartphone, computer, e-mail, sms, foto postate su vari social) può essere considerata infedeltà anche una relazione on line?

Leggi dopo

Riconoscimento delle adozioni omosessuali pronunciate all'estero: nessun contrasto con l'ordine pubblico

13 Luglio 2018 | di Francesca Romana Viccei

Cass. civ.

Riconoscimento delle sentenze straniere

Il riconoscimento in Italia dell'efficacia delle sentenze di adozione pronunciate dai giudici stranieri nei confronti di coppie omosessuali non è contrario all'ordine pubblico internazionale stante il principio del superiore interesse del minore.

Leggi dopo

Quantificazione del mantenimento per i figli e principio di proporzionalità alle risorse di ciascun genitore

11 Luglio 2018 | di Annarita Oliva

Cass. civ.

Assegno di mantenimento per i figli

Nell'ordinanza in commento, la Suprema Corte analizza principi e criteri cui deve attenersi il giudice per la quantificazione dell'assegno di mantenimento a carico del genitore non collocatario e, in particolare, il principio proporzionalità ai redditi di ciascun genitore espresso dall'art. 337-ter, comma 4 c.c..

Leggi dopo

Caso Zhou: non è obbligatorio riaprire i processi civili per eseguire il giudicato della Corte EDU

09 Luglio 2018 | di Francesco Pisano

Corte cost.

Adozione di minore di età

La Corte costituzionale si è pronunciata in merito alla questione di legittimità degli artt. 394 e 395 c.p.c. nella parte in cui non prevedono la revocazione per necessità di eseguire le statuizioni vincolanti della Corte EDU, sollevata dalla Corte d'appello di Venezia.

Leggi dopo

Pagine