Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Ascolto del minore in sede di separazione: il giudice deve motivare la decisione di non disporre l’ascolto diretto

31 Agosto 2018 | di Annamaria Siliberti

Cass. civ.

Ascolto del minore

La questione principale affrontata dalla decisione in commento riguarda il delicato tema dei presupposti per l'ascolto del minore nell'ambito del giudizio di separazione tra i coniugi.

Leggi dopo

Ads e potere di inserire l'amministrato in struttura nonostante il suo dissenso pretestuoso

29 Agosto 2018 | di Laura Maria Pietrasanta

Trib. Vercelli

Amministrazione di sostegno

Accertata la gravissima condizione di precarietà, fragilità e asservimento della beneficiaria è possibile deferire all'ads il potere di prestare in nome e per conto della beneficiaria, il consenso all'immediato inserimento presso una casa di cura e ricovero?

Leggi dopo

L'ordine di rimpatrio previsto dalla Convenzione Aja tutela il legame effettivo tra minore e genitore

27 Agosto 2018 | di Roberta Vicini

Trib. min. Bologna

Sottrazione internazionale di minorenni

Il Tribunale per i minorenni di Bologna, chiamato a decidere su una richiesta di rimpatrio, ha valutato tutte le condizioni positive e negative di cui alla Convenzione Aja del 1980, soffermandosi sulle caratteristiche che la responsabilità genitoriale deve possedere affinché la domanda possa essere accolta.

Leggi dopo

Trascrivibilità del matrimonio samesex contratto all'estero tra un cittadino italiano e uno straniero

24 Agosto 2018 | di Annarita Oliva

Cass. civ.

Matrimonio celebrato all’estero

È trascrivibile e quali effetti produce nel nostro ordinamento il matrimonio tra persone dello stesso sesso celebrato all'estero tra un cittadino italiano e un cittadino straniero?

Leggi dopo

Le scelte endofamiliari incidono sull'assegno di divorzio: il Tribunale di Matera anticipa le Sezioni Unite?

22 Agosto 2018 | di Valeria Mazzotta

Trib. Matera

Assegno divorzile e una tantum

Il Tribunale di Matera affronta sia il tema dell'individuazione del parametro cui raffrontare l'inadeguatezza dei mezzi alla luce dell'orientamento della giurisprudenza di legittimità inaugurato con la sentenza Cass. n. 11504/2017 con particolare riguardo all'inattualità del tenore di vita goduto prima del divorzio, sia quello dei criteri di determinazione dell'assegno, anticipando alcune considerazioni poi contenute anche nella sentenza n. 18287/2018 delle Sezioni Unite .

Leggi dopo

Affidamento del minore ai servizi sociali per un tempo predeterminato: presupposti e finalità

21 Agosto 2018 | di Marta Caineri

Trib. Milano

Affidamento a terzi

Il Tribunale di Milano individua i presupposti, le modalità e le finalità in presenza dei quali è possibile, nell'attuale sistema normativo, disporre l'affidamento di un minore in favore dei servizi sociali, interrogandosi anche sull'ammissibilità di un affidamento a tempo.

Leggi dopo

Adozione: sì alla conoscenza dei fratelli e delle sorelle

14 Agosto 2018 | di Alberto Figone

Cass. civ.

Azioni di stato

Chi è stato adottato può accedere alle informazioni riservate relative a sorelle o fratelli biologici?

Leggi dopo

Legittimità del termine di decadenza dall'azione di disconoscimento della paternità secondo la Corte EDU

09 Agosto 2018 | di Francesco Pisano

Corte EDU

Disconoscimento di paternità

Stabilito che l'ingerenza dello Stato nella vita familiare può essere legittima sotto il profilo della limitazione delle azioni di contestazione della filiazione e che gli Stati aderenti alla convenzione dispongono in ciò di un ampio margine di apprezzamento, la Corte EDU cerca di stabilire riguardo al caso concreto se l'autorità nazionale abbia raggiunto, nel caso di specie, un adeguato equilibrio tra gli interessi in gioco.

Leggi dopo

L’ex coniuge ha diritto alla restituzione delle spese sostenute per la migliore sistemazione dell’abitazione solo se necessarie e urgenti

03 Agosto 2018 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Casa familiare: comodato e locazione

Chiamata ad accertare la legittimazione della restituzione delle spese sostenute nell’àmbito del contratto di comodato ad uso familiare, la Corte di Cassazione ha evidenziato che l’azione di illecito arricchimento non può essere riconosciuta in favore del comodatario per recuperare dal comodante...

Leggi dopo

Trascrizione tardiva del matrimonio concordatario: il soggetto leso può esperire azione di nullità

01 Agosto 2018 | di Marina Pavone

Cass. civ.

Matrimonio concordatario

Nell'ipotesi di trascrizione tardiva del matrimonio canonico, intervenuta oltre i cinque giorni successivi alla celebrazione delle nozze, su pronuncia del tribunale che l'ha disposta in seguito a ricorso camerale di uno solo dei nubendi, può un soggetto terzo, che si ritenga leso da detto atto, tutelare i propri interessi patrimoniali e non, proponendo azione di nullità della trascrizione?

Leggi dopo

Pagine