Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il diritto- dovere di visita del genitore non collocatario non è coercibile e pertanto non è sanzionabile

22 Giugno 2020 | di Paola Silvia Colombo

Cass. civ.

Diritto di visita

Nella pronuncia in commento la Suprema Corte è stata chiamata a stabilire se il diritto-dovere del genitore non collocatario, ferma l'infungibilità della condotta, sia suscettibile di coercibilità in via indiretta", ossia se fermo restando che non si possono pretendere 'prestazioni' alternative, in quanto il ruolo del genitore è insostituibile, sia possibile prendere provvedimenti che lo inducono ad esercitarlo. Si è posto, quindi, il problema di capire se sia possibile o meno ricorrere a questo strumento coercitivo (che implica un'applicazione di una sanzione pecuniaria) nel caso in cui il genitore non collocatario si sottragga volontariamente alle frequentazioni del figlio e/o non rispetti il calendario di visite stabilito dal Giudice.

Leggi dopo

Quantificazione dell'assegno divorzile per il coniuge che ha anteposto la famiglia e il partner alla propria realizzazione economica

18 Giugno 2020 | di Emilia Velletri

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Ai fini dell' attribuzione e quantificazione dell'assegno divorzile è necessario tenere conto del fatto che il coniuge economicamente più debole sia rimasto sposato per parecchi anni, dedicando tempo alla famiglia e al partner e incrementando le risorse economiche familiari col proprio lavoro, anche casalingo.

Leggi dopo

Incompetenza funzionale del T.m.: i provvedimenti provvisori e urgenti assunti restano efficaci?

15 Giugno 2020 | di Giulia Sapi

Trib. min. Cagliari

Responsabilità genitoriale: decadenza e limitazioni

Esigenze di rilievo pubblico possono giustificare il mantenimento in capo al giudice che si dichiara incompetente del potere di intervenire in via provvisoria e cautelare.

Leggi dopo

Adozione del single all'estero e trascrizione in Italia

12 Giugno 2020 | di Francesca Zadnik

App. Potenza

Adozione di minore di età

Si può far dichiarare efficace il provvedimento di adozione estero legalmente valido e, per l'effetto, far trascrivere nei registri di stato civile i dati della propria figlia adottiva?

Leggi dopo

È possibile suddividere al 50% il tempo del figlio tra i genitori?

09 Giugno 2020 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Affidamento condiviso

La vicenda ruota intorno all'affido condiviso e alla sua applicazione, ci si è chiesti se la piena realizzazione del principio di bigenitorialità necessiti di una rigida ripartizione dei tempi di permanenza presso ciascuno dei due genitori o se possa invece essere ottenuta anche in maniera più elastica...

Leggi dopo

Impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità ed interesse del minore

08 Giugno 2020 | di Marina Pavone

Cass. civ.

Impugnazione del riconoscimento

Nell’ambito del procedimento per la impugnazione del riconoscimento (ex art. 263 c.c.), l’accertamento della verità biologica e genetica necessita di un bilanciamento con l’interesse concreto del minore a conservare lo status di figlio...

Leggi dopo

Bimbi con due mamme anche se nati in Italia

03 Giugno 2020 | di Alberto Figone

Trib. Rimini

Riconoscimento del figlio

In Italia può essere formato un atto di nascita con due madri, di cui una è colei che ha partorito, mentre l’altra quella che ha donato i propri ovuli, fecondati all’estero con spermatozoi di soggetto anonimo?

Leggi dopo

La madre in difficoltà economica non sempre ha diritto agli alimenti dal figlio

01 Giugno 2020 | di Giulio Montalcini

Trib. Agrigento

Alimenti

Ai fini della prova della sussistenza dello stato di bisogno l'alimentando è tenuto solamente a dimostrare di versare in una condizione di generica difficoltà economica, o deve provare sul punto l'assenza di mezzi idonei a soddisfare le minime esigenze per condurre una vita dignitosa?

Leggi dopo

Maltrattamenti contro familiari e conviventi. Quali tutele se la convivenza viene meno?

29 Maggio 2020 | di Andrea Nocera

Maltrattamenti contro familiari e conviventi

Con la legge 1° ottobre 2012 n. 172 il legislatore, facendo tesoro della elaborazione della giurisprudenza di legittimità, ha modificato la rubrica dell'art. 572 c.p. da "maltrattamenti in famiglia" in “maltrattamenti contro familiari e conviventi", estendendo l'ambito applicativo della fattispecie incriminatrice anche al soggetto “comunque convivente”…

Leggi dopo

Assegno divorzile e convivenza more uxorio

26 Maggio 2020 | di Dario Cavallari

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Solo l'instaurazione da parte del divorziato di una nuova famiglia, pur se di fatto, esclude ogni residua solidarietà post-matrimoniale con l'altro coniuge, con la conseguenza che...

Leggi dopo

Pagine