Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Assegno divorzile: l' indipendenza economica e la autoresponsabilità del singolo

24 Febbraio 2020 | di Stefano Celentano

Cass. civ.

Assegno divorzile e una tantum

Lo squilibrio economico tra le parti e l'alto livello reddituale del coniuge destinatario della domanda ex art. 5 l. 898/1970 non sono elementi autonomamente decisivi per il riconoscimento e la successiva quantificazione dell'assegno divorzile.

Leggi dopo

La mancata instaurazione di legami affettivi nel luogo di residenza del minore giustifica il cambio di collocamento?

20 Febbraio 2020 | di Giulia Sapi

Trib. Massa

Ascolto del minore

Lo sradicamento dall'ambiente nel quale il minore è vissuto sino all'età di tredici anni e la mancata instaurazione di legami significativi nel luogo di nuova residenza non giustificano il cambio di collocamento dello stesso

Leggi dopo

Divorzio e procedimenti ex art. 709 ter c.p.c.: la dimora di fatto radica la competenza

19 Febbraio 2020 | di Cristina Ravera

Trib. Como

Divorzio: procedimento e impugnazioni

La residenza abituale del coniuge, rilevante ai fini della determinazione della competenza nel giudizio di divorzio, coincide con la sede di abituale e volontaria dimora a prescindere dalle risultanze anagrafiche, che assumono un mero valore indiziario.

Leggi dopo

La madre che ostacola la relazione tra padre e figlio è obbligata a risarcire entrambi

14 Febbraio 2020 | di Michol Fiorendi

Trib. Cosenza

Affidamento esclusivo

Va accolta la richiesta risarcitoria avanzata dal padre nei confronti della madre quando il Giudice di merito, attraverso un prudente apprezzamento dei fatti, accerta che la relazione affettiva tra padre e figlio è stata gravemente pregiudicata da una condotta alienante della madre, che si rende così responsabile di ledere sia il diritto del figlio alla bigenitorialità che il diritto del padre di poter vivere il proprio ruolo genitoriale.

Leggi dopo

Donna coniugata riconosce il figlio come concepito fuori dal matrimonio: quali azioni per il marito

13 Febbraio 2020 | di Alberto Figone

Trib. Modena

Reclamo e contestazione dello stato di figlio

Come deve essere qualificata l'azione con cui il marito di colei che riconosca un figlio come concepito con uomo diverso dal coniuge, intende invece far accertare la propria paternità sul nato?

Leggi dopo

Ascolto del minore e valutazione del suo rifiuto di vedere il padre

11 Febbraio 2020 | di Francesca Romana Viccei

Cass. civ.

Ascolto del minore

Accertato, tramite la consulenza tecnica d'ufficio e la relazione dei servizi sociali, che il rifiuto della figlia di vedere il padre è riconducibile alla sua volontà e non al plagio della madre, non possono essere resi i provvedimenti di cui all'art 709 ter cpc contro l'altro genitore.

Leggi dopo

Quando la vittima reagisce al bullo

10 Febbraio 2020 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Responsabilità civile dei genitori, dei tutori e degli insegnanti

Due sono le questioni affrontate dalla Corte: la prima concerne la prova liberatoria, prova che consente ai genitori, responsabili ai sensi dell'art. 2048 c.c del danno cagionato dal fatto illecito del figlio minorenne non emancipato con essi convivente e l'altra riguarda il fenomeno del bullismo e la sua incidenza su eventuali atti illeciti.

Leggi dopo

Non è incostituzionale il divieto di accesso alla procreazione medicalmente assistita per le coppie omosessuali femminili

05 Febbraio 2020 | di Stefania Stefanelli

Corte cost.

Procreazione medicalmente assistita

Il divieto, sanzionato penalmente, di applicare tecniche di PMA a coppie formate da persone del medesimo sesso è incostituzionale per violazione del diritto fondamentale alla genitorialità

Leggi dopo

Il diritto del minore a crescere e permanere nella famiglia d’origine, anche “allargata”

03 Febbraio 2020 | di Laura Catania

Cass. civ.

Affidamento preadottivo e affidamento temporaneo

La questione affrontata dalla Corte di Cassazione riguarda il caso in cui i minori debbano essere temporaneamente allontanati dai genitori i quali, versando in uno stato di difficoltà, potrebbero ostacolare l’educazione e lo sviluppo psico-fisico del figlio.

Leggi dopo

Pensione di reversibilità: è sufficiente che l'assegno di divorzio sia riconosciuto prima dell'introduzione della relativa domanda

31 Gennaio 2020 | di Laura Parlanti

Assegno divorzile e una tantum

Il diritto dell'ex coniuge all'attribuzione di una porzione della pensione di reversibilità dell'altro presuppone il riconoscimento in suo favore della spettanza dell'assegno divorzile, sia pure in forza di pronuncia emessa in data successiva al decesso dell'ex coniuge titolare

Leggi dopo

Pagine