Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Procreazione medicalmente assistita

La fecondazione eterologa e il reato di alterazione di stato

19 Giugno 2019 | di Ida Parisi

Cass. pen.

Procreazione medicalmente assistita

La sentenza irrevocabile di rigetto della domanda di disconoscimento di paternità in sede civile proietta la sua efficacia vincolante sul processo penale.

Leggi dopo

In assenza di legame biologico, è contrario all'ordine pubblico l'atto di nascita formato a seguito di surrogazione di maternità

09 Maggio 2019 | di Stefania Stefanelli

Cass. civ. SU

Procreazione medicalmente assistita

Non può essere trascritto nei registri dello stato civile italiano il provvedimento di un Giudice straniero con cui è stato accertato il rapporto di filiazione tra un minore nato all'estero mediante il ricorso alla maternità surrogata ed un soggetto che non abbia con lo stesso alcun rapporto biologico (c.d. genitore d'intenzione).

Leggi dopo

Omoaffettività femminile ed esclusione dalle tecniche di PMA

28 Novembre 2018 | di Stefania Stefanelli

Trib. Pordenone

Procreazione medicalmente assistita

Il divieto, sanzionato penalmente, di applicare tecniche di PMA a coppie formate da persone del medesimo sesso è incostituzionale per violazione del diritto fondamentale alla genitorialità, tutelato dall'art. 2 Cost., in quanto introduce un'irragionevole disparità di trattamento fondata sull'orientamento sessuale e sulle condizioni economiche personali.

Leggi dopo

Famiglie arcobaleno: anche la mamma non biologica è genitore sin dalla nascita

08 Ottobre 2018 | di Ida Parisi

App. Napoli

Procreazione medicalmente assistita

La Corte d'appello di Napoli, partendo dal principio di tutela del superiore interesse del minore, "stella polare" del sistema, affronta le nuove modalità di procreazione, nonché l'evoluzione scientifica e quella dei costumi e della cultura, interrogandosi su come le stesse possano interferire con la determinazione del rapporto giuridico di filiazione.

Leggi dopo

Sì alla diagnosi preimpianto per una coppia fertile portatrice di malattia genetica trasmissibile

15 Settembre 2017 | di Ida Parisi

Trib. Milano

Procreazione medicalmente assistita

Il Tribunale di Milano valuta, alla luce di quanto stabilito dalla Consulta nella sent. n. 96/2015, una questione inerente la liceità dell'accesso delle coppie feritili portatrici di malattie genetiche ai trattamenti di PMA.

Leggi dopo

La Costituzione non vieta alle coppie dello stesso sesso di generare figli

01 Dicembre 2016 | di Annamaria Fasano

Cass. civ.

Procreazione medicalmente assistita

È possibile riconoscere il rapporto di filiazione tra due madri ed il minore nato con la tecnica della procreazione medicalmente assistita, quando geneticamente e biologicamente riconducibile a due individui dello stesso sesso?

Leggi dopo

Il divieto italiano di ricerca sugli embrioni al vaglio della Corte europea dei diritti umani

08 Gennaio 2016 | di Matteo Winkler

Corte EDU

Procreazione medicalmente assistita

Il divieto di ricerca sugli embrioni, previsto dall’art. 13 l. 19 febbraio 2004, n. 40 non è contrario all’art. 8 CEDU che riconosce e protegge il diritto di ciascun individuo al rispetto della sua vita privata.

Leggi dopo

La Consulta riconosce l’accesso alla procreazione medicalmente assistita anche alle coppie fertili portatrici di malattie genetiche gravi

05 Novembre 2015 | di Silvia Veronesi

C. Cost.

Procreazione medicalmente assistita

La Corte Costituzionale si è pronunciata sulla questione di legittimità costituzionale degli artt. 1, commi 1 e 2, e 4, comma 1, l. 19 febbraio 2004, n. 40, nella parte in cui non consentono che anche le coppie fertili portatrici di patologie geneticamente trasmissibili gravi possano fare ricorso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita, in relazione alla violazione degli artt. 3 e 32 Cost.

Leggi dopo